Rodolfo Morgari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rodolfo Morgari (Torino, 18271909) è stato un pittore e restauratore italiano.

Era figlio di Giuseppe (1788 – 1847), pittore, e di Caterina Maccagno. Anche il fratello Paolo Emilio fu pittore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cortemilia. Chiesa Parrocchiale di San Michele Argangelo. Rodolfo Morgari. San Francesco riceve le stimmate. Sullo Sfondo il Convento Francescano di Cortemilia.

Versatile in ogni genere pittorico, si dedicò alla carriera artistica, prediligendo la decorazione, nella quale si affermò con successo. Altra attività che sperimentò fu quella di restauratore; in seguito agli interventi a Palazzo Reale a Torino, nel 1858 sarà nominato dal re Vittorio Emanuele II pittore e restauratore dei reali palazzi. Morì nel 1909.

È sepolto nel Cimitero monumentale di Torino.

Artista convenzionale, che nelle sue rappresentazioni non si allontana troppo dai modelli illustrati del Seicento e del Settecento, egli aggiunge un tocco di originalità e di modernità ai soggetti, attraverso l’uso di colori stesi con perizia, che animano le decorazioni e conferiscono ai soggetti vivacità e ritmicità, coniugando il sentimento pittorico a quello ornamentale.[senza fonte]

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Rodolfo sposò Maria Bozoki, dalla quale ebbe due figli:

  • Pietro
  • Paolo

Opere[modifica | modifica wikitesto]

L'elenco che segue espone non è esaustivo:

  • Madonna vestita di primavera mentre appare a due pastorelli nel Santuario di Nostra Signora di La Salette a Viù
  • Il profeta Daniele nella Basilica di S. Sebastiano a Biella
  • Apparizione dell'angelo a s. Giuseppe, sulla volta della cappella della Sacra Famiglia della chiesa di Santa Teresa a Torino
  • La Morte di s. Teresa e L'apparizione di Gesù a s. Teresa, nel catino absidale della chiesa di Santa Teresa a Torino
  • La Pace e L'Armonia, dipinti allegorici per la galleria del palazzo del duca d'Aosta a Torino
  • Vittorio Emanuele II (ritratto ad olio su tela) per il Castello Reale di Racconigi
  • Ritratto di donna del 1879, conservato nel Musée de l'Échevinage a Saintes (Francia)
  • Via Crucis, chiesa parrocchiale di Cavaglià
  • San Francesco che riceve le stimmate e Santa Margherita Maria Alacoque in contemplazione del Sacro Cuore di Gesù, nella chiesa parrocchiale di San Michele a Cortemilia.
  • La predicazione del Battista per la Cattedrale di San Giovanni Battista a Torino,
  • Madonna con la Cintura e santi e La Vergine con san Gioachino nella chiesa di Sant'Antonino Martire a Bra
  • Il trionfo di Cristo (affresco), nella volta della chiesa parrocchiale di San Germano a Ottiglio
  • L'Olimpo, soffitto del salone del Castello Della Rovere a Vinovo
  • La Maga Circe alla partenza di Ulisse del 1892, collezione privata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN96179292 · SBN: IT\ICCU\CFIV\231933 · ULAN: (EN500071264