Roberta D'Angelo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberta D'Angelo
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1975 – 1983
EtichettaRCA Italiana, Dischi Ricordi
Album pubblicati3
Studio3

Roberta D'Angelo (Marsala, 22 ottobre 1955) è una cantautrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si trasferisce con la famiglia sin da piccola a Roma. Diplomata al Conservatorio in pianoforte, ottiene un contratto con l'RCA Italiana e nel 1975 partecipa al progetto Musica dal pianeta donna: Le cantautori insieme a Silvia Draghi, Nicoletta Bauce ed il duo Simo e Susi, ed incide per l'album "I soliti sassi " e "La luna ancora", canzone sulla prostituzione.

"I soliti sassi" viene pubblicato anche su singolo dove nel lato B si trova l'inedita "È inutile morire".

Nel 1976 esce il secondo singolo, "Marilyn", e poi il suo primo lp Roberta D'Angelo. D'Angelo continua a esibirsi soprattutto come sostenitore nelle tournée di Baglioni, Venditti e De Gregori.

Nel 1977 pubblica il singolo "Eva"; nel 1978 il suo secondo album ...Abitare a Cinecittà (tra le canzoni: "Racconto", scritto con Serena Dandini, "Le mosche non hanno anima", "Ultimo ideogramma cinese").

Nel 1979 Raitre le dedica una puntata in un programma su nuovi talenti musicali. Nel 1980 pubblica il terzo album, Casablanca; nel 1982 incide un singolo rock-punk metropolitano "Lulù", con il quale entra in finale al concorso radiofonico Rai "Un'isola da trovare", prestazione che ripete l'anno successivo con un altro singolo dance-afro, "Noce di cocco", ironia sulle sdolcinate canzoni d'amore.

Negli anni successivi inizia la professione di insegnamento della musica nella scuola media F. Petrarca di Roma, si sposa e ha due figli: Angelica e Roberto.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie