Rifugio Fratelli Longo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Fratelli Longo
Rifugio f.lli Longo.JPG
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 026 m s.l.m.
LocalitàCarona (BG)
CatenaAlpi Orobie
Coordinate46°02′24″N 9°51′43″E / 46.04°N 9.861944°E46.04; 9.861944Coordinate: 46°02′24″N 9°51′43″E / 46.04°N 9.861944°E46.04; 9.861944
Dati generali
Inaugurazione1923
ProprietàCAI sezione di Bergamo
GestioneAndrea Berera(Società Alpina SCAIS Bergamo)
Periodo di aperturaMaggio aperti i weekend, da giugno a metà settembre tutti i giorni e da metà settembre a novembre aperti i weekend.
Capienza30 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Fratelli Longo è un rifugio situato nel comune di Carona (BG), in Val Brembana, nelle Alpi Orobie, a 2.026 m s.l.m.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio Longo venne costruito dal CAI di Bergamo nel 1923 e inizialmente venne dedicato alla memoria dei quattro fratelli Calvi di Piazza Brembana. Nel 1935 la sezione decise però la costruzione di un nuovo rifugio in una diversa posizione, collocato nelle immediate vicinanze del Lago Rotondo, che oggi è il rifugio Fratelli Calvi.

All'inizio degli anni cinquanta la Società Alpina Scais di Bergamo chiese ed ottenne dal CAI la gestione del piccolo rifugio, che nel frattempo era stato danneggiato durante la seconda guerra mondiale, e venne ribattezzato alla memoria dei fratelli Giuseppe e Innocente Longo, periti tragicamente nell'agosto del 1934 sul Cervino. Negli anni successivi la Scais si preoccupò di effettuare alcune migliorie e procedette al ripristino delle vecchie attrezzature. Nel 1985 la Società ritenne opportuno procedere ad un ampliamento del rifugio Fratelli Longo, ingrandendo così la sala da pranzo e incrementando i posti letto; nel 1999 sono stati eseguiti ulteriori lavori di ampliamento.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio Fratelli Longo è di proprietà della sezione di Bergamo del CAI ed è gestito autonomamente dalla Società Alpina Scais di Bergamo. Dispone di 30 posti letto e di una sala da pranzo che può ospitare sino a 70 persone. È aperto in modo continuativo dall'inizio di luglio all'inizio di settembre, da aprile a luglio e da settembre a novembre è aperto solo nei giorni festivi e prefestivi. Il resto dell'anno rimane chiuso.

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio è raggiungibile:

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio è la meta intermedia della variante alla 7ª tappa del Sentiero delle Orobie occidentali, da Foppolo, segnavia numeri 205 e 208 percorribile in 5 h. Da qui si prosegue alla volta del Rifugio Fratelli Calvi (meta della 7ª tappa) tramite il sentiero n. 246 in 3 h.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]