Richard John Neuhaus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Richard John Neuhaus (Pembroke, 14 maggio 1936Manhattan, 8 gennaio 2009) è stato un presbitero e scrittore canadese naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Canada, Neuhaus si trasferì negli Stati Uniti dove fu naturalizzato cittadino. Dapprima pastore luterano, si convertì al cattolicesimo l’8 settembre 1990 [1] e l’anno successivo fu ordinato sacerdote dell'arcidiocesi di New York. È stato il fondatore e direttore della rivista mensile First Things, attualmente diretta da Russell Ronald Reno III, docente di Teologia alla Creighton University, ateneo gesuita di Omaha, in Nebraska.

Neuhaus è stato autore di diversi libri, tra cui The Naked Public Square: Religion and Democracy in America (1984), The Catholic Moment: The Paradox of the Church in the Postmodern World (1987) e Catholic Matters: Confusion, Controversy and the Splendor of Truth (2006). I lettori italiani lo conoscono soprattutto per i libri Le ultime parole di Gesù dalla croce (2001) e Lo Splendore della Verità. Perché sono diventato cattolico (e sono felice di esserlo) (2008).

Strenuo difensore degli insegnamenti della Chiesa cattolica in materia di aborto e difesa della vita, ha lavorato come consulente non ufficiale al presidente George W. Bush sulle questioni bioetiche. [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cf. Neuhaus, Richard John How I Became the Catholic I Was da First Things, Aprile 2002.
  2. ^ Dennis Sadowski, "Fr. Neuhaus, adviser to George Bush, dies aged 72.", The Catholic Herald, Londra, 16 Gennaio 2009, p. 6.
Controllo di autorità VIAF: (EN46781536 · LCCN: (ENn50003021 · ISNI: (EN0000 0000 8124 7427 · GND: (DE11952709X · BNF: (FRcb120586393 (data)