Rhodesian ridgeback

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rhodesian Ridgeback)
Jump to navigation Jump to search
Rhodesian Ridgeback
Akani Stehbild.JPG
Classificazione FCI - n. 146
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 3 Razze affini
Standard n. 146 del 10/12/1996 (en fr)
Nome originale Rhodesian Ridgeback (cane della Rhodesia con cresta dorsale)
Tipo Ancora usato in molte regioni per la caccia, è particolarmente apprezzato come cane da guardia e da famiglia
Origine Sudafrica
Altezza al garrese Maschio 63-69 cm
Femmina 61-66 cm
Peso ideale Maschio 36,5kg
Femmina 32kg
Razze canine

Il Rhodesian Ridgeback[1] è un cane di grande taglia, a pelo raso, di colore marrone (dal grano chiaro al grano scuro - rosso). La particolarità di questa razza è la cresta sul dorso (ridge), formata da pelo che cresce in direzione opposta al resto del mantello.

Addestramento e carattere[modifica | modifica wikitesto]

Compiti di questo cane al tempo erano essenzialmente la caccia, soprattutto a grosse prede tra cui il leone, la guardia della proprietà e degli animali da allevamento e la protezione della famiglia, in particolare dei bambini.

Questa selezione per scopi multipli ha fatto sì che oggi i Rhodesian Ridgeback (RR) possano essere impiegati con successo in varie attività, dalla compagnia all'agility, dalla guardia alla ricerca sportiva ed altri sport cinofili.

Va sottolineato che il Rhodesian Ridgeback è un cane fortemente legato alla famiglia e che per nessun motivo deve vivere in solitudine, separato dai compagni umani con i quali stabilisce un legame profondo, fatto di lealtà, devozione e amore incondizionato.

Il Rhodesian Ridgeback è più adatto in questo senso a vivere in appartamento che segregato in un giardino dove abbia pochi contatti con la famiglia e sia preda della noia.

È un cane di grande temperamento e personalità, molto indipendente e intelligente. Essendo un cane dalle tendenze dominanti e di forte indole necessita di accurata socializzazione e attenta educazione. È consigliata in modo particolare la partecipazione a corsi collettivi di socializzazione ed educazione sin dai primi mesi, per iniziare un percorso di socializzazione ed educazione graduale e costante, che dovrà durare almeno fino al raggiungimento della maturità fisica e psichica del cane.(si consiglia fino all'anno)

Assolutamente da evitare sistemi di addestramento violenti o coercitivi: il Rhodesian Ridgeback è un cane di grande temperamento che mal si presta a sopportare tali metodi. Sicuramente più efficaci (oltre che più divertenti per cane e conduttore) risultano metodi che utilizzano come leva la grande motivazione del RR verso il gioco, il cibo e il desiderio di collaborare con il conduttore e, soprattutto i "complimenti" che adora.

Un giovane Rhodesian Ridgeback di schiena
Profilo del Ridgeback
Esemplare di Rhodesian Ridgeback "livernose"

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

I suoi antenati semiselvatici venivano usati specialmente per la protezione dei villaggi, delle carovane e dei bambini. Venivano utilizzati anche per la caccia a leopardi, babbuini e alla selvaggina veloce. Venivano usati per tenere occupato il leone durante la caccia fino a che non sopraggiungesse il cacciatore; ciò però spesso risultava nella morte di molti cani. Non a caso è anche chiamato "The Lion Dog": Il cane leone. Sono inoltre incredibilmente tenaci: in alcuni casi alcuni Ridgebacks hanno atteso per giorni dei leopardi che si erano arrampicati sugli alberi.

Definito come cane “poliedrico per eccellenza”, pur non essendo uno specialista in nessuna disciplina cinofila, gli si può insegnare di tutto tutto in quanto si tratta di una razza selezionata per lavorare e collaborare con l’uomo. È inoltre l’unico segugio che caccia sia a naso sia a vista[2].

Standard di razza[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito si riporta un estratto della traduzione dello standard ufficiale FCI. Occorre sottolineare che esistono alcune differenze tra lo standard FCI e lo standard dell'American Kennel Club.

Classificazione FCI[modifica | modifica wikitesto]

Classificato per lungo tempo fra i segugi e per qualche anno anche fra i cani da cerca, da riporto e da acqua. Ora fa parte del gruppo 6 (segugi, cani per pista di sangue e apparentati) e della sezione 3 (razze affini).

Caratteristiche generali[modifica | modifica wikitesto]

Il Rhodesian Ridgeback è un cane di bell'aspetto, forte e muscoloso dotato di grande agilità, vivacità, grande resistenza e un'ottima velocità. Va privilegiata l'agilità, l'eleganza e la sostanza, piuttosto che la pesantezza. La peculiarità di questa razza è la cresta sul dorso (ridge, da cui il nome ridgeback), formata da pelo che cresce in direzione opposta al resto del mantello. La cresta è considerata l'emblema della razza, e come tale imprescindibile: essa deve essere ben definita, affusolata e simmetrica, con inizio immediatamente dietro le spalle e fine preferibilmente al punto di prominenza delle anche; deve inoltre contenere due sole corone identiche e opposte l'una all'altra.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Di carattere dignitoso ed intelligente, riservato con gli estranei, senza però dar segni di aggressività né di timidezza. Ha un carattere molto forte che va ben formato attraverso un corretto addestramento e all'indispensabile socializzazione.

Mantello[modifica | modifica wikitesto]

Pelo corto e fitto, liscio e brillante, di colore dal grano chiaro al grano rosso. Un po' di bianco sul petto e sulle dita è ammesso, così come è ammessa la maschera (muso e orecchie scure).

Taglia[modifica | modifica wikitesto]

Altezze desiderabili nei maschi da 63 cm a 69 cm; nelle femmine da 61 cm a 66 cm.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata (PDF), su enci.it. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2014).
  2. ^ Il Rhodesian Ridgeback al lavoro, su Zanardi's Rhodesian Ridgeback. URL consultato il 7 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani