Redis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Redis
Sviluppatore Salvatore Sanfilippo
Data prima versione 10 aprile 2009
Ultima versione 3.2.6 (6 dicembre 2016)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
Genere Software per basi di dati
Licenza BSD
(licenza libera)
Lingua inglese
Sito web

Redis è un key-value store open source residente in memoria con persistenza facoltativa.

Il nome Redis deriva da REmote DIctionary Server.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo di Redis è stato sponsorizzato da Pivotal a partire da maggio 2013;[1] mentre precedentemente è stato sponsorizzato da VMware Inc..[2][3]

Secondo il ranking mensile di DB-Engines.com, Redis è, a dicembre 2016, il più diffuso nella categoria dei key-value store[4].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È scritto in ANSI C.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Redis Sponsors, redis.io. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) VMware: the new Redis home, antirez.com, 15 marzo 2010. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) VMWare: The Console: VMware hires key developer for Redis, blogs.vmware.com, 15 marzo 2010. URL consultato l'11 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 1 marzo 2013).
  4. ^ (EN) DB-Engines Ranking of Key-value Stores, db-engines.com. URL consultato l'11 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Interprogetto[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]