Raniero da Perugia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Raniero da Perugia (Perugia, 1185 circa – Bologna, 1245 circa) è stato un giurista e notaio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Insegnò l' ars notaria a Bologna. È autore di due opere in questo campo: Liber formularius contractuum ac instrumentorum (ca. 1214) e Ars notaria (1226/33), che fondono l'ars notariae come teoria. L'ultima fu punto di partenza per lo sviluppo di questo genere con Salatiele, Rolandino de' Passaggeri e altri.

Come notaio fu incaricato dalle autorità cittadine di Bologna per la compilazione del Registro grosso della città.

Fondava la corporazione di notai di Bologna.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rainerii de Perusio Ars notaria, ed. Agosto Gaudenzi, in: Biblioteca Iuridica Medii Aevi, vol. II, 1892, pp. 25–67.
  • Die Ars Notariae des Rainerius Perusinus, a cura di L. Wahrmund, in: Quellen zur Gesch. des römisch-kanonischen Processes im Mittelalter, vol. III, 2, Innsbruck 1917.
  • F. Brandileone, Sull'opera inedita di Raniero da Perugia contenuta nel codice Riccardiano 918, in: "Rendiconti del R. Istituto lombardo di scienze e lettere", ser. 2, vol. XXXI (1898), pp. 1128–1168.
  • Gianfranco Orlandelli, La scuola bolognese del notariato. Stato degli studi e prospettive della ricerca, in: Notariato medievale bolognese, 2, Roma 1977 (Studi storici sul notariato italiano 3,2), pp. 27–46.
  • Notariato medievale bolognese, vol. II: Atti di un convegno (febbraio 1976) (Studi storici sul notariato italiano III. 2), 1977
  • J. Bono, Historia del derecho notarial español, vol. I, 1, 1979, pp. 208–213.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN264720838 · ISNI (EN0000 0003 8244 9209 · GND (DE102827672 · BAV ADV12541284 · CERL cnp00319235