Hyla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Raganella)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Raganella" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Raganella.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hyla
Hylidae 001.jpg
Hyla japonica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Hylidae
Sottofamiglia Hylinae
Genere Hyla
Laurenti, 1768
Generi
  • vedi testo

Hyla Laurenti, 1768 è un genere di anfibi dell'ordine Anura, volgarmente dette raganelle.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'aspetto è simile a quello delle rane, ma le specie di questo genere sono dotate di un solo sacco vocale sotto la gola e di ventose sulle dita delle zampe. Questo permette loro di arrampicarsi su alberi, arbusti e foglie.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Hyla è distribuito in Asia, Africa e America.
È presente nell'Europa centro meridionale; manca nelle isole Britanniche e nella penisola Scandinava.
In Italia sono presenti le seguenti specie: Hyla arborea, Hyla meridionalis, Hyla intermedia e Hyla sarda. La Hyla meridionalis è presente solo nella Liguria occidentale. In questa specie la striatura nera che parte dalla narice, prosegue dopo l'occhio e dopo il timpano si interrompe bruscamente ad una distanza di circa un centimetro da quest'ultimo. Nella Hyla arborea invece la striatura nera continua fino all'inserzione dell'arto inferiore.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Le specie del genere Hyla sono insettivore, si nutrono di artropodi e altri invertebrati acquatici e terricoli. Sono prevalentemente arboricole, ma si trovano anche in mezzo alle erbe palustri, nei campi in prossimità di fossi e risaie. Sono legate all'acqua per la riproduzione. Dall'uovo esce il girino che compie il proprio ciclo vitale in tempi variabili tra 1,5 e 3 mesi. Alla fine della metamorfosi il girino avrà sviluppato zampe atte a saltare, polmoni per respirare fuori dall'acqua, avrà perso la coda e avrà cambiato regime alimentare passando da detritivoro a insettivoro.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In passato venivano attribuite al genere Hyla oltre 300 specie. Una recente revisione della famiglia delle Hylidae ha portato alla riclassificazione di molte di esse, per cui attualmente il genere conta solo 15 specie [1] [2].

Esemplare di Hyla arborea

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Frost D.R. et al., Hyla, in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 6.0, New York, American Museum of Natural History, 2014. URL consultato il 27 luglio 2017.
  2. ^ Faivovoch J et al.Systematic review of the frog family Hylidae, with special reference to Hylinae: Phylogenetic analysis and taxonomic revision. Bullettin of the American Museum of Natural history, 2005

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anfibi Portale Anfibi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anfibi