Qtel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Qtel (abbreviazione di Qatar Telecom) è l'unico provider telefonico presente in Qatar, nonché una delle maggiori compagnie dell'emirato (con 2000 impiegati). È quotata, oltre che alla borsa di Doha, alla London Stock Exchange, alla Bahrain Stock Exchange ed alla borsa di Abu Dhabi.

La Qtel, inoltre, provvede a servizi di telefonia mobile che collegano il Qatar all'Oman con la Nawras, una joint-venture con la TDC A/S e alcuni partner dell'Oman. Nel 2006 ha intrapreso una partnership con la Korea Telecom.

A novembre dello stesso anno una legge del governo di Doha ha costretto la Qtel a rompere il monopolio delle comunicazioni, con la conseguenza che ora la principale compagnia mobile del Qatar è la IctQATAR.

Attività pubblicitarie[modifica | modifica sorgente]

La Qtel, oltre che nella telefonia, è attiva anche nella sponsorizzazione di alcuni eventi sportivi, sempre come sponsor secondario. Due esempi sono il Gran Premio motociclistico del Qatar sul Circuito di Losail e l'ATP Masters Series di tennis di Amburgo.

Il vandalismo su Wikipedia nel 2006[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre 2006 alcuni anonimi eseguirono atti di vandalismo sulla versione in lingua inglese della pagina di Wikipedia della Qtel. Le modifiche a tale pagina furono bloccate in quasi tutto il Qatar, compresa la sede del canale televisivo satellitare Al-Jazeera. Poche ore dopo, tuttavia, il blocco fu rimosso.

Altre lingue[modifica | modifica sorgente]