Procamelus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Procamelus
Procamelus mummy.JPG
Fossile mummificato di un cranio di Procamelus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Sottordine Tylopoda
Famiglia Camelidae
Genere Procamelus
Specie
  • Procamelus angustidens
  • Procamelus gracilis
  • Procamelus grandis
  • Procamelus leptocolon
  • Procamelus leptognathus
  • Procamelus occidentalis
  • Procamelus robustus
  • Procamelus vulcanorus

Procamelus (Leidy 1858) è un genere estinto di camelidi vissuto durante il Miocene . Il nome deriva dal greco e significa "prima del cammello", infatti da questo genere discendono l'estinto Titanotylopus e l'odierno genere Camelus.

Epoca e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

I più antichi reperti fossili attribuiti a questo genere[1] risalgono a circa 20 milioni di anni fa; i più recenti a circa 5.

Quasi tutti i reperti fossili sono stati trovati in America settentrionale e centrale; ma due provengono dal Kazakistan e dall'Ucraina.

Ricostruzione di Procamelus

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Alto circa 1 m e mezzo al garrese, aveva lunghe zampe che gli consentivano di correre velocemente ed un collo più lungo rispetto alla maggior parte degli altri camelidi. Si nutriva di piante e vegetali in genere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi