Primer (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primer
Primer gip.jpg
Contenitori in cui i due protagonisti viaggiano nel tempo
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2004
Durata77 min[1]
Rapporto1,85:1
Generefantascienza
RegiaShane Carruth
SceneggiaturaShane Carruth
ProduttoreShane Carruth
MontaggioShane Carruth
MusicheShane Carruth
Interpreti e personaggi

Primer è un film indipendente del 2004 scritto, diretto e interpretato da Shane Carruth. È un thriller fantascientifico sui viaggi nel tempo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sistema di viaggio nel tempo

« Penso che il mio corpo si stia abituando a queste giornate da 36 ore. »

(Aaron commenta con Abe la sua insonnia)

Due giovani ingegneri, Aaron e Abe, dipendenti di una ditta privata di informatica, realizzano con elementi presi in prestito dal laboratorio, con del palladio ricavato dalle marmitte catalitiche delle loro auto e con tubi di rame ricavati dal frigorifero di casa, un dispositivo che si rivelerà essere una macchina del tempo. Se ne renderanno conto grazie ad un fungo che si svilupperà in poche ore a fronte dei 5 o 6 anni necessari.

Supponendo che la macchina venga accesa in un momento A (ad esempio le 12:00) e che i crononauti vi entrino in un momento B (ad esempio le 18:00), questi ultimi dovranno aspettare sei ore per uscire nuovamente nel momento A, ovvero tornando indietro nel tempo di sei ore. Il punto A, quindi, oltre ad essere il momento di accensione della macchina, è per prima cosa il momento di arrivo dei viaggiatori. Con questo meccanismo ci sarà quindi un arco di tempo in cui i viaggiatori staranno aspettando di entrare nel punto B ma contemporaneamente i cosiddetti "doppi" saranno già usciti dal punto A. Per questo i due protagonisti si isolano dal mondo rifugiandosi in hotel, nel tentativo di evitare paradossi temporali.

Il primo a fare il viaggio da solo sarà Abe, in un primo "futuro alternativo" egli renderà poi partecipe anche l'amico e i due inizieranno il percorso che li condurrà quasi alla fine del film. Le cose però non andranno come previsto (uno degli effetti collaterali sarà che i due non riusciranno più a scrivere con una penna) e, nonostante l'idea di partenza fosse quella di arricchirsi in borsa, la tentazione di modificare eventi personali li porterà a conseguenze non più controllabili.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Per la sua produzione sono stati investiti 7 000 $ e il film è stato girato interamente a Dallas.[2]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Primer, su British Board of Film Classification, 11 maggio 2006. URL consultato il 27 febbraio 2018.
  2. ^ (EN) Mark Allen, Filming Locations for the Movie "Primer", su markallencam.com, 29 agosto 2007. URL consultato il 22 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]