Potez 840

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Potez 840
Descrizione
Tipoaereo di linea
Equipaggio3
CostruttoreFrancia Potez
Data primo volo20 aprile 1961
Data entrata in servizio1961
Esemplari8
Dimensioni e pesi
Lunghezza15,89 m
Apertura alare19,60 m
Altezza5,19 m
Superficie alare35,0
Peso a vuoto5 430 kg
Peso carico8 900 kg
Passeggeri18
Propulsione
Motore4 turboeliche Turbomeca Astazou XII
Potenza640 CV (477 kW) ciascuna
Prestazioni
Velocità max500 km/h al livello del mare
Velocità di crociera500 km/h a 6 000 m (20 000 ft)
Velocità di salita10,5 m/s (2 065 ft/min)
Autonomia3 000 km
Quota di servizio8 000 m (26 000 ft)
Noteati riferiti alla variante Potez 842

i dati sono estratti da Janes's All The World's Aircraft 1965-66[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Potez 840 fu un aereo di linea quadriturboelica ad ala bassa sviluppato dall'azienda aeronautica francese Société des Avions et Moteurs Henry Potez nei primi anni sessanta.

Destinato al mercato dell'aviazione commerciale e proposto per l'utilizzo su rotte a corto-medio raggio, non ottenne il successo sperato, venne tuttavia realizzato in otto esemplari dalle varie configurazioni e motorizzazioni, identificati come Potez 841 e 842. La serie sarà l'ultima ad utilizzare il marchio Potez.[2]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Potez 840
variante equipaggiata con 4 motori Turbomeca Astazou II da 440 CV, realizzata in 4 esemplari.
Potez 841
variante equipaggiata con 4 motori Pratt & Whitney Canada PT6A-6, realizzata in 2 esemplari.
Potez 842
variante equipaggiata con 4 motori Astazou XII da 600 CV, realizzata in 2 esemplari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Taylor 1965, pp. 51–52.
  2. ^ Illustrated Encyclopedia of Aircraft, pp. 2776–7.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) The Illustrated Encyclopedia of Aircraft (Part Work 1982-1985), Orbis Publishing, 1985.
  • (EN) John W.R. Taylor (ed.), Jane's All the World's Aircraft, 1965-66, London, Samson Low, Marston, 1965.
  • (EN) Michael John H. Taylor, Jane's encyclopedia of aviation, 2nd Edition, London, Studio Editions Ltd., 1989, ISBN 0-517-10316-8.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]