Potere d'acquisto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il potere di acquisto della moneta è definito come l'inverso dell'indice generale dei prezzi registrato in un sistema economico ad una certa data (, dove è appunto il livello generale dei prezzi al tempo t), riferendosi a un reddito unitario, ovvero a una unità della moneta (un euro, un dollaro, etc.).

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Può essere definito come reddito reale o potere di acquisto dei redditi, posto in relazione a un indice dei prezzi, come l'inflazione:

.

Alternativamente, possiamo dire che il potere di acquisto di una moneta dice quanto bene composito (un paniere di beni utilizzato per la misurazione del livello generale dei prezzi) si può acquistare con un'unità della moneta in oggetto. Si capisce bene come all'aumentare del livello generale dei prezzi, cioè in presenza di inflazione, il potere di acquisto del denaro tenda a diminuire.

Esso deriva dalla considerazione che quanto maggiore è la quantità di beni e servizi che possono essere acquistati con una moneta, tanto maggiore sarà il valore di quella moneta. In questo senso si può affermare che il potere d'acquisto della moneta varia in maniera inversa rispetto al livello generale dei prezzi: più alti sono i prezzi, minore sarà la capacità di acquisto della moneta.

Indice di potere d'acquisto[modifica | modifica wikitesto]

L'indice di potere d'acquisto di una regione (Stato, Regione, Provincia, città e così via) è procapite rispetto alla media nazionale. L'indice medio nazionale ha valore 100.

Potere d'acquisto in Europa[modifica | modifica wikitesto]

Potere d'acquisto procapite in Europa (2010) esclusa Russia
Indice di potere d'acquisto in Europa (2013/2014)[1]
Stato Procapite in Euro all'anno Indice
Austria Austria 21.295 165,2
Germania Germania 20.621 160,0
Francia Francia 19.565 151,8
Liechtenstein Liechtenstein 58.844 456,5
Norvegia Norvegia 31.707 246,0
Svizzera Svizzera 36.351 282,0
Stand: 2013/2014; Quelle: GfK GeoMarketing GmbH, Bruchsal

Germania[modifica | modifica wikitesto]

GfK Kaufkraftkarte® Germania 2011
Indice di tenore di vita: Vendita al dettaglio Germania 1991-2005
Indice di potere d'acquisto 2010 per città tedesche[2]
(oltre 1 milione di abitanti)
Bundesrepublik Deutschland = 100
Città Indice
Berlino 90,5
Amburgo 108,3
München 136,5
Köln 107,8
Stand: 2011; Quelle: GfK GeoMarketing GmbH, Bruchsal
Entità con indice di potere d'acquisto più alto (2014)[3]
Posto Amministrazione Land Indice
1 Circondario di Starnberg Baviera Baviera 147,9
2 Hochtaunuskreis Assia Assia 146,3
3 Circondario di Monaco di Baviera Baviera Baviera 141,1
4 Main-Taunus-Kreis Assia Assia 138,0
5 Landeshauptstadt München Baviera Baviera 137,0
6 Circondario di Ebersberg Baviera Baviera 134,5
7 Circondario di Fürstenfeldbruck Baviera Baviera 126,0
8 Circondario di Dachau Baviera Baviera 125,1
9 Erlangen, kreisfreie Stadt Baviera Baviera 124,9
10 Circondario di Miesbach Baviera Baviera 121,9
Stand: 2014; Quelle: GfK GeoMarketing GmbH, Bruchsal
Land con indici più alti (2014)[3]
Posto Land Indice
1 Amburgo 110,8
2 Baviera 109,4
3 Baden-Württemberg 107,5
4 Hessen 106,8
5 Schleswig-Holstein 100,7
Stand: 2014; Quelle: GfK GeoMarketing GmbH, Bruchsal

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) GfK-Studie zeigt ungleiche Verteilung der Kaufkraft in Europa. Gesellschaft für Konsumforschung (GfK). Pressemitteilung vom 4. November 2013. Abgerufen am 8. April 2014.
  2. ^ (DE) Kaufkraft 2011 für alle Stadt- und Landkreise in Deutschland (PDF; 543 kB)
  3. ^ a b (DE) Kaufkraft 2014: Deutsche haben durchschnittlich 586 Euro mehr. Gesellschaft für Konsumforschung (GfK). Pressemitteilung vom 3. Dezember 2013. Abgerufen am 8. April 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia