Pieve di Santa Maria Assunta (Montemignaio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pieve di Santa Maria Assunta
MontemignaioPieveSantaMariaAssunta.JPG
La pieve di Santa Maria Assunta a Montemignaio
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Località Montemignaio
Religione cattolica
Titolare Maria Assunta
Diocesi Fiesole

La pieve di Santa Maria Assunta è un edificio sacro di Montemignaio che si trova in località Pieve.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La pieve è ricordata dal 1103, e si trovava sotto la giurisdizione del vescovo di Fiesole; passò nel secolo successivo sotto il patronato dell'abbazia di Vallombrosa. L'edificio, a tre navate, ha subito la ricostruzione della facciata e dell'abside. È caratterizzata dall'ultimo valico di ridottissima ampiezza, sul quale si imposta la volta a botte che conclude le navate laterali. Notevole è l'apparato decorativo dei capitelli, scolpiti a fogliami o con figurazioni umane. Nella chiesa si conservano una tempera su tavola con Madonna col Bambino, attribuita a Giovanni di Francesco Toscani, e una terracotta invetriata con la Madonna col Bambino tra sant'Antonio abate e san Sebastiano, di Benedetto Buglioni.

La pieve di Santa Maria Assunta di Montemignaio fu recuperata dal pievano don Primo Primavori con grandi sacrifici economici e personali. Nella pieve c'è una scritta a memoria di questo. L'impegno del pievano don Primo Primavori fu riconosciuto anche dalla prima amministrazione comunale del dopo guerra 1946 con delibera consiliare per conferirgli la cittadinanza onoraria.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]