Pietro Valente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Valente (Napoli, 1796Napoli, 1859) è stato un architetto, insegnante e teorico italiano.

Fu principalmente attivo nella città partenopea. Dal 1849 diresse l'Accademia delle Belle Arti.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Valènte, Pietro, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 19 aprile 2015.
  • Fabio Mangone, Pietro Valente: un professionista-intellettuale nella Napoli della Restaurazione borbonica, in Giuliana Ricci e Giovanna D'Amia (a cura di), La cultura architettonica nell'età della restaurazione, Milano, Mimesis Edizioni, 2002, pp. 301-308, ISBN 88-8483-199-7.

Fabio Mangone, Pietro Valente, Electa-Napoli, Napoli 1996.

  • Cettina Lenza, Monumento e tipo nell'architettura neoclassica. L'opera di Pietro Valente nella cultura napoletana dell'800, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1996, ISBN 88-8114-521-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5768292 · ISNI (EN0000 0001 1589 3612 · LCCN (ENnr96043826 · GND (DE12066867X · ULAN (EN500089493 · CERL cnp00561478 · WorldCat Identities (ENnr96-043826