Pietro Miliani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Pietro Miliani (Fabriano, 22 aprile 1744Fabriano, 24 febbraio 1817) è stato un imprenditore italiano, fondatore delle storiche Cartiere Miliani Fabriano nel 1782.

Ritratto di Pietro Miliani da un'incisione di Francesco Rosaspina
Pietro Miliani

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato di modesta condizione, fu prima dipendente, poi conduttore ed infine proprietario di cartiere. Grazie alle sue capacità imprenditoriali e commerciali, riuscì a rilanciare sul mercato il prestigio della carta di Fabriano, dopo aver ottenuto in concessione dal conte Antonio Vallemani la direzione della cartiera. Ciò fu possibile anche e soprattutto in virtù dell'esperienza di cartaro, che gli consentì anzitutto di comprendere che il tempo della produzione in valchiera era ormai anacronistico e andava rifondato: si risolse pertanto a migliorare il prodotto e il processo tecnico per la fabbricazione della carta, perseguendolo con l'impiego di ingenti investimenti per il rinnovo delle attrezzature e l'utilizzo di moderni ritrovati[1].

Dopo aver compiuto numerosi esperimenti, riuscì a produrre la pregiata carta di Francia (o velina), particolarmente apprezzata da molti artisti; proprio queste innovazioni, apportate dal Miliani alle forme di fabbricazione di questo tipo di carta, vennero copiate in tutta Europa. Inoltre intrattenne e consolidò solide amicizie con numerosi artisti e tipografi, a cominciare da Giovanni Battista Bodoni.[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guida artistica di Fabriano, su books.google.it. URL consultato il 7-7-2010.
  2. ^ I Miliani fabbricanti di carta, su museodellacarta.com. URL consultato il 7-7-2010 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2010).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62656656 · ISNI (EN0000 0000 4974 1628 · BAV 495/184394 · CERL cni00074209 · LCCN (ENno2007059328 · GND (DE130469378 · BNE (ESXX5436786 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2007059328