Pierre de Jélyotte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Jélyotte, ritratto da Louis Tocqué

Pierre Jélyotte (Lasseube, 13 aprile 1713Estos, 12 ottobre 1797) è stato un tenore francese (haute-contre), anche strumentista (violino e violoncello) e occasionalmente compositore. Per la gran fama di cui godé in Francia alla metà del XVIII secolo, egli è ricordato come precursore del mito ottocentesco del tenore..

Jélyotte interpreta "Les Grâces", in una incisione su carta, 23 x 18 cm, di François-Séraphin Delpech (1778-1825)

Formato a Tolosa, debuttò al Concert Spirituel di Parigi nel 1733 e l'anno stesso passò all'Opéra. Rameau scrisse per lui le principali parti da haute-contre nelle sue opere, a partire dal 1739, anno in cui Jélyotte divenne primo tenore della compagnia. Nella cappella di Corte tenne il ruolo di primo violino, e fu primo violoncello presso il Théatre des Petits Appartements di Madame de Pompadour, della quale fu anche insegnante di canto. Andò in pensione nel 1780 col titolo di veterano della Musica del Re.[senza fonte]

A lui è intitolato un collegio a Lasseube e uno spazio culturale a Oloron-Sainte-Marie.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Pougin, Un ténor de l'opéra au XVIIIe siècle: Pierre Jélyotte et les chanteurs de son temps, Paris 1905

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN5195787 · ISNI: (EN0000 0000 4788 6938 · LCCN: (ENnr94004045 · BNF: (FRcb14817873d (data)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica