Piazza Azuni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piazza Azuni
Scultura Domenico Alberto Azuni.jpg
Il monumento a Domenico Alberto Azuni posto al centro della piazza
Nomi precedentiPiazzetta Palazzo, Piazza Santa Caterina
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàSassari
QuartiereCentro storico
Informazioni generali
Costruzioneante 1278
Collegamenti
IntersezioniCorso Vittorio Emanuele II,
Via Luzzati,
Largo Cavallotti,
Luoghi d'interesse
  • Casa Tomè
  • Monumento a Domenico Alberto Azuni
Mappa

Coordinate: 40°43′37.13″N 8°33′41.02″E / 40.726981°N 8.561394°E40.726981; 8.561394

Piazza Azuni è una piazza storica di Sassari.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Lo spazio stradale originario era molto meno arioso rispetto a quello odierno dell'attuale piazza perché era delimitato a levante dalla chiesa di Santa Caterina con la sua ampia gradinata. L'area era delimitata anche dal cancello d'entrata del Palazzo del Governatore del Logudoro con l'annessa carrozzeria, così ampia che in diverse occasioni ospitò i balli del Carnevale.

Edificata prima del 1278, doveva avere pianta simile a San Donato o a San Giacomo di Taniga. Fu ampliata nel XV e nel XVI secolo, con la costruzione tra i contrafforti delle cappelle laterali, e del campanile a pianta poligonale simile a quello di Santa Maria in Betlem. Fu abbattuta nel 1853, poiché entrata in rovina già dal secolo prima. La sua denominazione passò alla chiesa gesuitica di Gesù e Maria. Della chiesa rimangono solo una immagine nel ritratto del suo ultimo parroco, un disegno di Simone Manca e un acquerello di Enrico Costa.[1] La piazzola ricavata, denominata piazzetta Santa Caterina, è stata dedicata a Domenico Alberto Azuni, illustre giurista sassarese, il 13 agosto 1862, per volontà degli studenti dell'Università di Sassari.[2]

Demoliti chiesa e palazzo a metà Ottocento, la piazzetta divenne una vera e propria piazza con la conformazione a triangolo attuale. Dal 1862 al centro si erge il monumento a Domenico Alberto Azuni. In precedenza era stata chiamata anche Piazzetta Palazzo.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Porcu Gaias, Sassari - Storia architettonica e urbanistica dalle origini al '600 (PDF)[collegamento interrotto], Ilisso, p. 50.
  2. ^ Azuni, un giurista del Diritto marittimo, su lanuovasardegna.gelocal.it. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  3. ^ Piazza Azuni, su comune.sassari.it. URL consultato il 31 ottobre 2018.