Piavesella di Nervesa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piavesella di Nervesa
Stato Italia Italia
Regioni Veneto Veneto
Lunghezza 21,426 km
Nasce Piave, presso Nervesa della Battaglia
Sfocia Botteniga, prima del centro di Treviso

La Piavesella di Nervesa è un corso d'acqua della provincia di Treviso.

È una delle tre diramazioni (le altre due sono il canale della Vittoria e il canale della Vittoria di Ponente) del breve canale che, all'altezza di Nervesa della Battaglia, preleva circa 25 m³ di acqua al secondo dal Piave, da cui il nome. Confluisce nel Botteniga poco prima del centro storico di Treviso. Poiché non è un fiume di risorgiva, appare visibilmente torbido sicché lo stesso Cagnan Grande, diramazione del Botteniga, gettandosi poco dopo nel Sile, crea un interessante fenomeno per cui le acque limacciose dell'uno a fatica si mescolano con quelle trasparenti dell'altro.

La realizzazione del canale fu decretata l'8 agosto 1447 per irrigare le aride terre tra Treviso e il Piave. Tuttavia, fu sfruttata anche per il trasporto del legname e, soprattutto, per muovere mulini, segherie e opifici e, a partire dal Novecento, venne potenziata e vi furono installate anche alcune centrali elettriche. Ancora nel 1913 rappresentava il secondo corso d'acqua della provincia, dopo la Brentella, per la presenza di attività industriali con 22 impianti idraulici e 42 industrie che davano lavoro a circa 1.600 operai. Non a caso, ancor oggi attraversa alcune zone industriali (quelle di Nervesa della Battaglia, Arcade, Spresiano, Villorba). Attualmente è utilizzata soprattutto per la pesca sportiva.

Veneto Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Veneto