Phyllis Curott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phyllis Curott

Phyllis Curott (Lynbrook, 8 febbraio 1954) è una saggista, avvocato e wiccan statunitense.

Laureata in legge alla New York University School of Law ed in filosofia presso la Brown University, avvocato impegnato nella difesa dei diritti civili, è fondatrice, sacerdotessa e presidente del Tempio di Ara, una delle più antiche congreghe della wicca sciamanica degli Stati Uniti.

Membro del United Nations' NGO Committee on the Status of Women[1], la Commissione delle Organizzazioni Non-Governative sulla Condizione Femminile dell'ONU, ha partecipato alla IV Conferenza Mondiale ONU sui diritti della donna svoltasi a Pechino nel 1995, ed è stata una dei finalisti al Walter Cronkite Faith and Freedom nel 2000[2], un premio istituito dalla Interfaith Alliance Foundation.

Regista di cortometraggi, ha prodotto nel 1989 un film selezionato per il Festival del Cinema di Venezia: "New Year's Day" del regista Henry Jaglom, con David Duchovny e Milos Forman [3].

Dal 1998 a oggi ha pubblicato numerosi libri sulla Wicca, raggiungendo una grande popolarità grazie soprattutto al bestseller internazionale "BOOK OF SHADOWS: A Modern Woman's Journey into the Wisdom of Witchcraft and the Magic of the Goddess (Broadway Books, 1998) (Il sentiero della Dea)

Opere pubblicate in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Commission on the Status of Women-Follow-up to Beijing and Beijing + 5
  2. ^ Lady Liberty League - Circle Sanctuary
  3. ^ (EN) Phyllis Curott, in Internet Movie Database, IMDb.com.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN18139708 · GND: (DE123763940