Pedone (codice della strada)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pedone (codice della strada)

Nel Codice della strada, il termine "pedone" indica chiunque circoli su una strada pubblica privo di qualsiasi mezzo di trasporto.

Anche il pedone, al pari dei veicoli, deve mantenere dei comportamenti corretti nel momento in cui si trova a far parte con i mezzi di trasporto dell'insieme circolante sulla strada.[Ovvietà, ma, manca la definizione del tema trattato]

Rapporto tra pedone, città e veicoli[modifica | modifica wikitesto]

A chi cammina sono stati dedicati, soprattutto nelle città, itinerari specifici esclusivi e protetti, comprendenti marciapiedi, sottopassi e sovrappassi, ma in diverse condizioni si trova a dover interagire con tutta la massa degli altri veicoli circolanti.

L'evoluzione del rapporto tra pedoni e veicoli, nel tentativo di aumentare sempre più la sicurezza stradale, è stata scandita:

  • strisce pedonali (segnaletica orizzontale) visibili a lunga distanza e preannunciate da apposita segnaletica verticale
    • strisce pedonali bordate, sempre di colore bianco, inserite in un'area riempita da un colore di contrasto (rosso, verde, blu)
    • strisce pedonali rialzate, strisce pedonali leggermente sopraelevate rispetto alla sede stradale onde indurre i veicoli motorizzati a un rallentamento.
  • semafori pedonali nelle aree di maggior traffico o di maggior grado di pericolosità

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità LCCN: (ENsh85099135 · GND: (DE4155750-5