Pebble (orologio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pebble
computer
Pebble watch trio group 04.png
TipoSmartwatch
ProduttorePebble Technology
Inizio vendita16 settembre 2013
Prezzo di lancio$ 99
RAM di serie128 KB
Display incorporatoe-paper
Risoluzioni video144x168
Porte1 di ricarica "magnetico"
SO di seriePebble SO
Peso38 g
Sito web

Il Pebble Smartwatch (ora chiamato Pebble Classic), è uno smartwatch statunitense prodotto dalla Pebble Technology Corporation. La Pebble Technology riuscì a ricavare tramite dei finanziamenti 10 milioni di dollari tramite il Crowdfunding dagli utenti del sito Kickstarter. Pebble è uno smartwatch open source ed è compatibile con gli smartphone con il sistema operativo iOS ed Android.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppatore[modifica | modifica wikitesto]

Il Pebble Classic è stato progettato sulla base dell'idea di Eric Migicovsky. La sua idea era quella di un orologio da dove si potevano visualizzare i messaggi e le notifiche che si ricevevano sul proprio smartphone. Migicovsky riuscì tramite i soldi ricavati da Kickstarter (inizialmente 3,7 milioni di dollari, fino poi ad arrivare a circa 10 milioni di dollari, anche se aveva richiesto solo 100,000 dollari)[1] a produrre la prima versione di Pebble, quello che ora viene chiamato Pebble Classic.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver superato le difficoltà di fabbricazione, Pebble ha iniziato la produzione di massa con il produttore Foxlink group, durante il mese di gennaio del 2013 furono prodotti 15.000 orologi a settimana. Entro dicembre dello stesso anno (2013) furono vendute 300.000 unità. Un anno dopo arrivarono a vendere 1 milione di unità (31 dicembre del 2014).[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

L'orologio ha uno schermo e-paper con una definizione di 144x168 pixel che ha la possibilità di riprodurre solo il bianco ed il nero. Il Pebble si connette agli smartphone IOS ed Android tramite Bluetooth 4.0. Questo orologio ha anche un'unica porta, quella della ricarica, a cui viene connesso un cavetto USB modificato, tenuto a contatto con magneti. Questo per consentire all'orologio di essere impermeabile fino a 40 metri.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio del 2014 in relazione con il Pebble OS era stato aggiunto lo store ufficiale per scaricare applicazioni sul pebble (con più di 1000 applicazioni). Il sistema operativo nel tempo si è migliorato, dando la possibilità di tracciare la propria attività fisica, rispondere ed inviare messaggi, monitorare il sonno e molto altro ancora.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Con il passare del tempo furono prodotti diversi Modelli e varianti di Pebble, in totale ci furono circa 6 modelli differenti.

Pebble Steel[modifica | modifica wikitesto]

Pebble Steel

Era stata prodotta anche una variante in metallo, uscita nel febbraio del 2014. Si chiamava Pebble Steel, il software ed hardware rimanevano invariati, il cambiamento era infatti nel design essendo un orologio più elegante e serio. Il Pebble Steel era uscito in due colorazioni: acciaio chiaro e scuro, il cinturino dell'orologio aveva lo stesso colore della cassa. Ed aveva uno schermo Gorilla Glass.

Pebble Time[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 febbraio 2015[3], Pebble annuncia Pebble Time, la seconda generazione degli smartwatch prodotti da Pebble Technology. Anche questa volta erano stati finanziati tramite una campagna su Kickstarter.

Per la prima volta gli smartwatch Pebble avevano uno schermo a colori (uno schermo a 64 colori e-paper con Gorilla Glass), era provvisto poi anche di un microfono. Anche il software aveva delle migliorie, ad esempio l'intera interfaccia era stata ridisegnata. Era stata aggiunta anche la Timeline, per poter vedere sull'orologio gli eventi passati e futuri (connettendosi al calendario ed altre applicazioni sul telefono e non).

Chiusura Pebble Technology Corporation[modifica | modifica wikitesto]

il 7 dicembre del 2016, Pebble ha ufficialmente annunciato di non essere più un'attività indipendente, difatti è diventata di proprietà di Fitbit, una compagnia specializzata in tecnologia indossabile utilizzabile per attività sportive.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pebble su Kickstarter, Pebble.
  2. ^ Brandon Martin, Pebble ha venduto 1 milione di unità, su www.inferse.com, Inferse.
  3. ^ Pebble Time, su Thelongrun. URL consultato il 13 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]