Pavlo Klimkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pavlo Klimkin
Antrittsbesuch ukrainischer Botschafter Pavlo Klimkin im Rathaus von Köln-7273.jpg

Ministro degli esteri
Durata mandato 19 giugno 2014 –
in carica
Presidente Petro Oleksijovyč Porošenko
Capo del governo Arsenij Jacenjuk
Predecessore Andrii Deshchytsia

Ambasciatore ucraino in Germania
Durata mandato 22 giugno 2012 –
19 giugno 2014
Presidente Viktor Janukovyč
Oleksandr Turčynov (ad interim)
Capo del governo Mykola Azarov
Arsenij Jacenjuk (ad interim)
Predecessore Vasyl' Chymynec

Dati generali
Università Istituto di fisica e tecnologia di Mosca
Professione diplomatico

Pavlo Klimkin (in ucraino Павло Клімкін) (Kursk, 25 dicembre 1967) è un politico e diplomatico ucraino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ambasciatore ucraino in Germania dal 22 giugno 2012 al 19 giugno 2014, quando dopo le elezioni presidenziali in Ucraina del 2014, il presidente eletto Petro Oleksijovyč Porošenko lo ha nominato ministro degli esteri.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN73308483 · LCCN: (ENn2007061816