Mykola Azarov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mykola Azarov
Mykola Azarov2.jpg

Primo ministro dell'Ucraina
Durata mandato 11 marzo 2010 –
28 gennaio 2014
Presidente Viktor Janukovyč
Predecessore Oleksandr Turčynov (ad interim)
Successore Arsenij Jacenjuk (ad interim)

Primo ministro dell'Ucraina ad interim
Durata mandato 5 gennaio 2005 –
24 gennaio 2005
Presidente Leonid Kučma
Predecessore Viktor Janukovyč
Successore Julija Tymošenko

Durata mandato 7 dicembre 2004 –
28 dicembre 2004
Presidente Leonid Kučma
Predecessore Viktor Janukovyč
Successore Viktor Janukovyč

Vice Primo ministro dell'Ucraina
Durata mandato 4 agosto 2006 –
18 dicembre 2007
Primo ministro Viktor Janukovyč
Predecessore Stanislav Staševs'kyj
Successore Oleksandr Turčynov

Durata mandato 26 novembre 2002 –
3 febbraio 2005
Primo ministro Viktor Janukovyč
Predecessore Oleh Dubyna
Successore Anatolij Kinach

Dati generali
Partito politico Partito delle Regioni
Alma mater Università statale di Mosca

Mykola Janovyč Azarov (in ucraino: Микола Янович Азаров?; Kaluga, 17 dicembre 1947) è un politico ucraino, ha ricoperto dall'11 marzo 2010 fino al 28 gennaio 2014 l'incarico di Primo ministro dell'Ucraina. Questa carica è stata ricoperta ad interim anche in due brevi periodi (7-28 dicembre 2004 e 5-24 gennaio 2005). È stato vice-primo ministro del premier Viktor Janukovyč ed è il leader del Partito delle Regioni.

Gioventù e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Mykola Azarov nacque a Kaluga, nella RSSF Russa (facente parte dell'Unione Sovietica) da famiglia russa e estone ; si laureò all'Università statale di Mosca, ottenendo poi il dottorato in geologia e mineralogia; si trasferì a vivere stabilmente in Ucraina nel 1984.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Azarov ricoprì la carica di capo del comitato economico della Verchovna Rada (il Parlamento ucraino) dal 1995 al 1997; fu anche per un lungo periodo capo dell'amministrazione delle tasse statali. Insieme all'allora ministro Kyrpa, Azarov riuscì a mantenere legami molto stretti con Leonid Kučma durante i suoi due mandati presidenziali.

Più tecnocrate che politico, Azarov fu nominato vice primo ministro e ministro delle finanze alla fine del novembre 2001 nel governo di Viktor Janukovyč; durante questo governo, fu implementato un insieme di riforme economiche, tra cui riforme fiscali, delle tasse e delle pensioni. La crescita annuale del PIL raggiunse il 9,6% nel 2003 e il 12,1% nel 2004 (2,7% nel 2005), e gli investimenti crebbero del 31,3% e del 28% (1,9% nel 2005).

Azarov ricoprì la carica di Primo ministro ad interim dal 7 dicembre al 28 dicembre 2004, dopo che Janukovyč fu dimesso dal Presidente Kučma nel mezzo delle controverse elezioni presidenziali. Dopo il turno di ballottaggio, Janukovyč cercò di riassumere la propria carica di Primo Ministro, ma non riuscendovi, si dimise il 31 dicembre 2004. Il governo si dimise ufficialmente il 5 gennaio 2005, e Azarov fu nominato di nuovo Primo Ministro ad interim. Ricoprì tale posizione fino all'inaugurazione del Presidente Viktor Juščenko; fu sostituito nella carica il 24 gennaio da Julija Tymošenko.

Azarov rimase un forte alleato di Janukovyč, e restò deputato per il Partito delle Regioni. Quando Janukovyč divenne di nuovo Primo Ministro il 4 agosto 2006, Azarov fu nominato Vice Primo Ministro e Ministro delle Finanze.

A seguito delle elezioni presidenziali in Ucraina del 2010[1][2], Janukovyč propose il 21 febbraio tre candidati alla carica di Primo ministro: Serhij Tihipko, il deputato di Nostra Ucraina Arsenij Jacenjuk e Mykola Azarov.[1]

La Verchovna Rada ha nominato Azarov Primo Ministro l'11 marzo 2010.[3][4] 242 su 343 deputati hanno votato in favore della nomina.[3] A seguito degli eventi di "Euromaidan" ha rassegnato le dimissioni il 28 gennaio 2014 lasciando il paese per trasferirsi in Austria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Mark Rachkevych, Janukovič deve ancora ottenere la maggioranza in Parlamento, in Kyiv Post, 25 febbraio 2010. URL consultato il 13 marzo 2010.
  2. ^ (EN) Ukraine: Tymoshenko vows to contest election result, BBC News, 15 febbraio 2010. URL consultato il 13 marzo 2010.
  3. ^ a b (EN) Azarov è diventato Primo Ministro, UNIAN, 11 marzo 2010. URL consultato il 13 marzo 2010.
  4. ^ (EN) Ukrainian President Viktor Yanukovych forms coalition, BBC News, 11 marzo 2010. URL consultato il 13 marzo 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Primo ministro dell'Ucraina Successore Flag of Ukraine.svg
Viktor Janukovyč 7 dicembre 2004 — 28 dicembre 2004 (ad interim) Viktor Janukovyč I
Viktor Janukovyč 5 gennaio 2005 — 24 gennaio 2005 (ad interim) Julija Tymošenko II
Oleksandr Turčynov 11 marzo 2010 - 28 gennaio 2014 Arsenij Jacenjuk (ad interim) III
Controllo di autorità VIAF: (EN60642289 · LCCN: (ENn2001102638 · ISNI: (EN0000 0001 1654 0843 · GND: (DE1068888024