Parco nazionale di Kirindy Mitea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Parco nazionale di Kirindy-Mitea)
Parco nazionale di Kirindy-Mitea
Parc National de Kirindy-Mitea
Tipo di area Parco nazionale
Codice WDPA 303700
Class. internaz. Categoria IUCN VI: area protetta per la gestione sostenibile delle risorse
Stato Madagascar Madagascar
Provincia Toliara
Distretto Morondava
Superficie a terra 72.200 ha
Provvedimenti istitutivi Decreto n° 97/1453 18.12.1997
Gestore ANGAP
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Madagascar
Parco nazionale di Kirindy-Mitea
Parco nazionale di Kirindy-Mitea
Sito istituzionale

Coordinate: 20°49′S 44°09′E / 20.816667°S 44.15°E-20.816667; 44.15

Il Parco nazionale di Kirindy-Mitea è una riserva naturale di circa 72.000 ha ubicata nel Madagascar occidentale (regione di Menabe), circa 70 km a sud di Morondava.[1]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La zona protetta si trova nella regione di Menabe, popolata dall'etnia Sakalava. Si affaccia sul canale del Mozambico, ed è caratterizzata dalla presenza di ecosistemi molto vari.

Dal punto di vista idrologico va segnalata la presenza dei laghi Ambondro e Sirave e del fiume Kirindy.

La zona costiera del parco è un susseguirsi di baie, spiagge, mangrovie, dune costiere, isolotti e lagune salmastre.[2]

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Nella parte occidentale del parco si estende la foresta decidua secca di Kirindy, che verso sud cede gradualmente il passo alla foresta spinosa, a prevalenza di Didiereaceae e Euphorbiaceae.

Un inventario ancora parziale ha permesso di classificare 182 differenti specie vegetali.[2] Tra di esse meritano di essere menzionate:

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Una coppia di sifaka di Verreaux.

All'interno del parco vivono 6 differenti specie di lemuri, presenti con un'altissima densità.
La foresta di Kirindi è l'unico luogo in cui sia stato osservato l'elusivo lemure pigmeo-topo (Microcebus myoxinus), di abitudini notturne al pari di Mirza coquereli, altra specie presente nel parco. Durante il giorno invece è facile incontrare il lemure dalla coda ad anelli (Lemur catta), il lepilemure dalla coda rossa (Lepilemur ruficaudatus), il sifaka di Verreaux (Propithecus verreauxi) ed il lemure bruno (Eulemur rufus).
Altri mammiferi che è possibile incontrare sono il votsovotsa (Hypogeomys antimena), un grosso roditore presente solo in questa riserva e in poche aree circostanti, ed il fossa (Cryptoprocta ferox), il principale predatore del Madagascar.

Numerose le specie di uccelli che popolano il parco; tra di essi meritano una menzione il fenicottero maggiore (Phoenicopterus roseus) e il fenicottero minore (Phoeniconaias minor), che formano colonie miste molto numerose nelle acque dei laghi Ambondro e Sirave; nello stesso habitat è possibile incontrare anche l'alzavola di Bernier (Anas bernieri) e il martin pescatore malachite del Madagascar (Corythornis vintsioides).[2]

Tra gli anfibi si può citare la presenza di Dyscophus insularis, Laliostoma labrosum, Ptychadena mascareniensis, Boophis doulioti, Scaphiophryne brevis, Scaphiophryne calcarata.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Kirindy Mitea National Park, in World Database on Protected Areas. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  2. ^ a b c Parc National de Kirindy Mitea, in Madagascar National Parks. URL consultato il 23 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2015).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Madagascar Portale Madagascar: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madagascar