Parco della Rimembranza (Torino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parco della Rimembranza
Torino, parco della Rimembranza (01).jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàStemma di Torino (CoA of Turin).svg Torino
Caratteristiche
TipoParco pubblico
GestoreComune di Torino
AperturaTutti i giorni
Mappa di localizzazione
Sito web

Coordinate: 45°01′52″N 7°43′17″E / 45.031111°N 7.721389°E45.031111; 7.721389

Il Parco della Rimembranza, comunemente noto come Parco della Maddalena, è un vasto giardino pubblico cittadino della collina di Torino, situato nei dintorni della vetta del Bric della Maddalena, che con i suoi 715 m s.l.m. è il punto più elevato della città. Ha un'estensione superiore a 90 ettari e ospita oltre 21.000 alberi, molti dei quali non autoctoni (come le conifere). È costituito da un ampio piazzale panoramico posto sulla vetta del colle con al centro il Faro della Vittoria, dall'Arboretum Taurinense e da una serie di strade e sentieri pedonali di circa 45 km di sviluppo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Buona parte dell'area boscosa che oggi costituisce il parco venne acquisita tra il 1913 e il 1914 con il progetto di farne un Parco Popolare, e nel 1916/1917 vi vennero effettuati vari lavori di risistemazione e realizzata la viabilità di accesso.[1] Il Parco della Rimembranza venne così chiamato nel 1923 e fu inaugurato con una solenne cerimonia il 20 settembre 1925 alla presenza del re Vittorio Emanuele III, per celebrare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale e i caduti torinesi, nonché per costituire contemporaneamente un arboreto sperimentale con alberi appartenenti a 400 specie botaniche differenti[1]. Il nucleo originario del parco, con le più svariate specie botaniche, conserva la memoria dei 4.787 caduti torinesi: accanto ad ogni albero è affissa una targa con il nome di un caduto della Grande Guerra.

Il Faro della Vittoria[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Faro della Vittoria (Torino).
Il Faro della Vittoria posto sulla vetta del Colle della Maddalena.

Il parco è celebre soprattutto perché ospita il monumento della Vittoria Alata, imponente costruzione in bronzo, opera di Edoardo Rubino e commissionato nel 1928 dal senatore Giovanni Agnelli, che decise di donarlo alla città per commemorare il decimo anniversario della vittoria dell'Italia nella prima guerra mondiale. Alla base della statua è stato posto uno scritto di Gabriele D'Annunzio a ricordo del primo conflitto mondiale. Dalla vetta dove è posto, ovvero un piazzale ricoperto di ghiaia, si gode un bel panorama sulla città e sulla catena delle Alpi Occidentali.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b AA.VV., 2.2 Al Colle della Maddalena, in Torino e Valle d'Aosta, Guida d'Italia, Touring Editore, 1996, pp. 329. URL consultato il 18 novembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]