Parasacco (Ferrara)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parasacco
frazione
Parasacco – Veduta
la chiesa parrocchiale di san Carlo Borromeo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Ferrara-Stemma.png Ferrara
ComuneCoA Città di Ferrara.svg Ferrara
Territorio
Coordinate44°47′30″N 11°52′01″E / 44.791667°N 11.866944°E44.791667; 11.866944 (Parasacco)
Altitudinem s.l.m.
Abitanti40 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale44123
Prefisso0532
Fuso orarioUTC+1
PatronoSan Carlo Borromeo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Parasacco
Parasacco

Parasacco è una frazione di Ferrara di 40 abitanti, facente parte della Circoscrizione 4. L'etimologià deriva dal greco parà, ovvero "presso", e dal latino saccus, cioè "insenatura", quindi l'etimologia è quella di luogo presso un gomito di fiume ed infatti il borgo sorge lungo una svolta del Po di Volano.

Il paese viene citato già negli Statuti Ferraresi del 1287.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Nelle vicinanze del paese sono ubicate la villa di Filippo Calzolari, chimico ed ex rettore dell'Università degli Studi di Ferrara, e la stalla-fienile della "possessione Tassona" del 1798.

Altri punti di interesse[modifica | modifica wikitesto]

A Parasacco era presente anche un grande platano alto circa 15 metri e vecchio di tre secoli, ma attorno il 2010 è stato abbattuto in quanto morto.

La via principale si chiama Via Del Platano.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida del ferrarese, di Ugo Malagù, 1982

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]