Papaccella napoletana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Papaccella)
Papaccella napoletana
Papaccella napoletana
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Campania
Zona di produzione Brusciano (NA), Castello di Cisterna (NA), Pomigliano d'Arco (NA)[1]
Dettagli
Categoria ortofrutticolo
Riconoscimento P.A.T.
Settore Prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati
 

La papaccella napoletana[2] è un particolare tipo di peperone corto e polputo, di sapore dolce, che può essere usato fresco fritto in padella in accompagnamento a piatti di carne di maiale, o conservato in salamoia o sotto aceto. Nell'Italia centrale (peperone chiochiera) viene utilizzata fresca e ripiena di carne o tonno, e poi stufata in olio.

È riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale della regione Campania.

Deriva il suo nome dal latino volgare: pipiricella(m) > paparicella(m) > paparcella(m) > papaccella(m). In altre regioni, specialmente dell'Italia Centrale, questo particolare tipo d'ortaggio assume i nomi più svariati da "chiacchiera", "chiochiera", a "pupacchiella".

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina