Oualata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Antiche Ksour di Ouadane, Chinguetti, Tichitt e Oualata
(EN) Ancient Ksour of Ouadane, Chinguetti, Tichitt and Oualata
Oualata 02.jpg
TipoCulturali
Criterio(iii) (iv) (v)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal1996
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

Oualata (arabo: ولاته) è un comune del sud-est della Mauritania. Si ritiene che sia stato il primo insediamento agro-pastorale simile ai Mandé Sarakollé che vissero lungo i promontori rocciosi di Tichitt-Oualata e Tagant. Qui costruirono uno tra i più antichi insediamenti in pietra dell'Africa continentale. La città moderna venne fondata nell'XI secolo, quando faceva parte dell'Impero del Ghana. Venne distrutta nel 1076 e rifondata nel 1224, diventando una delle principali stazioni di posta delle vie commerciali trans-sahariane, nonché un importante centro di educazione islamica.

Al giorno d'oggi Oualata ospita un museo di manoscritti, ed è nota per la sua architettura vernacolare riccamente decorata. È anche stata dichiarata patrimonio dell'umanità.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mauny, R. (1971), “The Western Sudan” in Shinnie: 66-87.
  • Monteil, Charles (1953), “La Légende du Ouagadou et l'Origine des Soninke” in Mélanges Ethnologiques (Dakar: Bulletin del'Institut Francais del'Afrique Noir).
  • Francaviglia Romeo, V. (2005), "Oualata", Gangemi Editore, Roma.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2012091170 · WorldCat Identities (ENno2012-091170

Coordinate: 17°18′N 7°01′W / 17.3°N 7.016667°W17.3; -7.016667