Ore 17: quando suona la sirena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Ore 17 - Quando suona la sirena)
Ore 17: quando suona la sirena
Titolo originaleWhen the Whistle Blows
PaeseStati Uniti d'America
Anno1980
Formatoserie TV
Generesitcom
Stagioni1
Episodi11
Durata60 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto1,33 : 1
Crediti
IdeatoreCharles Gordon, Tom Kardozian
Interpreti e personaggi
MusicheMark Snow
ProduttoreGerald Sanford, Carroll Newman, Rick Husky
Produttore esecutivoLeonard Goldberg, Jerry Weintraub
Casa di produzioneDaydreams Productions, Universal TV
Prima visione
Dal14 marzo 1980
Al27 luglio 1980
Rete televisivaABC

Ore 17: quando suona la sirena (When the Whistle Blows) è una serie televisiva statunitense in 11 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1980. È una sitcom incentrata sulle vicende del personale della "Tri-State Construction Company", una società edile di Los Angeles.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie, ideata da Charles Gordon e Tom Kardozian, fu prodotta da Daydreams Productions e Universal TV.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 14 marzo 1980 al 27 luglio 1980 [3][4] sulla rete televisiva ABC.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo Ore 17: quando suona la sirena.[1]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 11 1980

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ore 17: quando suona la sirena - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 26 aprile 2012.
  2. ^ a b Ore 17: quando suona la sirena - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.it. URL consultato il 26 aprile 2012.
  3. ^ Ore 17: quando suona la sirena - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.it. URL consultato il 26 aprile 2012.
  4. ^ Ore 17: quando suona la sirena - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 26 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione