Oncorhynchus rastrosus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Onchorhynchus rastrosus
Oncorhynchus rastrosus.JPG
Ricostruzione grafica di O. rastrosus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Salmoniformes
Famiglia Salmonidae
Genere Oncorhynchus
Specie O. rastrosus
Cavender
et al., 1972
Nomenclatura binomiale
† Oncorhynchus rastrosus
Cavender et al., 1972

Oncorhynchus rastrosus (originariamente conosciuto come Smilodonichthys rastrosus[1]), conosciuto comunemente come salmone dai denti a sciabola,[2] è una specie estinta di salmone vissuto nel Pacifico lungo le coste del Nord America, apparendo nel Miocene superiore lungo le coste della California, per poi estinguersi nel Pleistocene. Si tratta della specie più grande del genere Oncorhynchus, con gli esemplari adulti che potevano raggiungere i 2,7 metri (9 ft) di lunghezza, e come le specie moderne pare aver avuto un comportamento anadromo. La caratteristica più evidente di questa specie, oltre alle grandi dimensioni, sono una coppia di "zanne" che sporgevano dalla punta del muso, dando origine al suo nome. Oltre alle loro zanne, gli esemplari adulti avevano delle grandi branchiospine, che portano gli scienziati a suggerire che gli adulti si nutrissero di plancton.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cavender, T., & Miller, R. R. (1972). Smilodonichthys rastrosus: A new Pliocene salmonid fish from Western United States. Museum of Natural History, University of Oregon.
  2. ^ Saber-toothed Salmon, in The Museum of Natural and Cultural History, University of Oregon.
  3. ^ Thomas P. Eiting, Gerald R. Smith, Miocene salmon (Oncorhynchus) from Western North America: Gill Raker evolution correlated with plankton productivity in the Eastern Pacific, Palaeogeography, Palaeoclimatology, Palaeoecology, Volume 249, Issues 3–4, 19 June 2007, Pages 412-424, ISSN 0031-0182