Olof (II) Björnsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Olof II Björnsson
Re di Svezia
In carica c. 970 - c. 975
Predecessore Björn III Eriksson
Successore Eric il Vittorioso
Nome completo Olof II Björnsson
Morte 975 circa
Dinastia Casato di Munsö
Padre Björn III Eriksson
Consorte Ingeborg Thrandsdötter
Figli Styrbjörn Starke, Gyrid Olafsdötter
Religione paganesimo norreno

Olof Björnsson, Olaf (norreno: Olàfr Björnsson) (... – 975), è stato un semi-leggendario sovrano svedese.

Secondo la Hervarar saga ok Heiðreks e la Styrbjarnar þáttr Svíakappa, regnò assieme al fratello Eric il Vittorioso[1].

Sposato con Ingeborg Thrandsdotter, fu il padre di Styrbjörn Starke e di Gyrid (data in sposa ad Aroldo Denteazzurro) e morì avvelenato.

La Styrbjarnar þáttr Svíakappa riporta che Styrbjörn Starke (il Forte), reclamò per sé metà del regno quando suo padre morì improvvisamente. Tuttavia, essendo dodicenne, non riuscì ad imporsi su suo zio Eric, che divenne l'unico regnante[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flateyjarbók, tratto dal Flateyjarbók
  2. ^ Styrbjorn, da Tacitus
Predecessore Semi-leggendari re di Svezia
insieme a Eric il Vittorioso
Successore
Björn (III) Eriksson 970 - 975 circa Eric il Vittorioso