Olena Voronina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olena Voronina
Olena Voronina 2014 European Championships SFS-EQ t142957.jpg
Ai Campionati mondiali 2014
Nazionalità Ucraina Ucraina
Altezza 169 cm
Peso 65 kg
Scherma Fencing pictogram.svg
Specialità Sciabola
Palmarès
Olimpiadi 0 1 0
Mondiali 1 1 1
Europei 0 2 5
Universiadi 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2018

Olena Voronina (Strasburgo, 5 maggio 1990) è una schermitrice ucraina, specializzata nella sciabola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto una medaglia d'oro nella gare a squadre di sciabola al campionato mondiale di scherma 2014.[1][2][3] Nel giugno 2015 ha vinto la medaglia di bronzo al campionato europeo nella gara di sciabola individuale

La Voronina vive a Charkiv, Ucraina[4] e studia al Politecnico di Kharkiv.[1]

Nel 2016 ha vinto l'argente nella sciabola a squadre ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rio de Janeiro 2016: argento nella sciabola a squadre.
Budapest 2013: oro nella sciabola a squadre.
Kazan 2014: bronzo nella sciabola a squadre.
Mosca 2015: argento nella sciabola a squadre.
Zagabria 2013: argento nella sciabola a squadre.
Strasburgo 2014: bronzo nella sciabola a squadre.
Montreux 2015: bronzo nella sciabola individuale e nella sciabola a squadre.
Torun 2016: bronzo nella sciabola a squadre.
Novi Sad 2018: argento nella sciabola a squadre.
Belgrado 2009: oro nella sciabola a squadre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Personal Information: Olena Voronina, 2013 Summer Universiade official website. URL consultato il 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2013).
  2. ^ Russia's Yuliya Gavrilova fights with Ukraine's Olena Voronina, Getty Images. URL consultato il 17 settembre 2013.
  3. ^ Olena Voronina, European Fencing Confederation. URL consultato il 17 settembre 2013.
  4. ^ O. Vilkul: Construction of new sports venues to Eurobasket 2015 to give a new impetus to the development of Kharkov, Cabinet of Ministers of Ukraine, 16 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]