Nome di dominio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un nome di dominio, in informatica, è costituito da una serie di stringhe separate da punti, che identifica il dominio dell'autonomia amministrativa, dell'autorità o del controllo all'interno di internet. I nomi di dominio sono formati dalle regole e dalle procedure del Domain Name System (DNS). Qualsiasi nome registrato nel DNS (ad esempio it.wikipedia.org) è un nome di dominio. Essi vengono utilizzati in diversi contesti di rete e in ambito specifico per la denominazione o l'indirizzamento.

In generale, un nome di dominio rappresenta una risorsa Internet Protocol (IP), ad esempio un computer utilizzato per accedere a internet, un serve che ospita un sito web o il sito web stesso, oppure qualsiasi altro servizio comunicato tramite internet. A differenza degli indirizzi IP, dove la parte più importante del numero è la prima partendo da sinistra, in un nome DNS la parte più importante è la prima partendo da destra. Questa è detta dominio di primo livello (o TLD, Top Level Domain), per esempio ".org" o ".it".

Un dominio di secondo livello consiste in due parti, per esempio "wikipedia.org", e così via. Ogni ulteriore elemento specifica un'ulteriore suddivisione. Quando un dominio di secondo livello viene registrato all'assegnatario, questo è autorizzato a usare i nomi di dominio relativi ai successivi livelli come "it.wikipedia.org" (dominio di terzo livello) e altri come "some.other.stuff.wikipedia.org" (dominio di quinto livello) e così via.

Un nome di dominio completo (FQDN) è un nome di dominio completamente specificato con tutte le etichette nella gerarchia del DNS, senza parti omesse. Le etichette nel DNS sono insensibili alle maiuscole.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4637477-2
Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica