Niggilan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Niggilan
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioniTrentino-Alto Adige
Alto Adige
Zona di produzioneVal Pusteria
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • farina
  • latte
  • uova
  • olio

Niggilan sono un tipico dolce pusterese in Alto Adige.

Differentemente dai tipici della Valle Aurina e della Val di Tures, ovvero i Kniekiachlan, che sono riempiti con marmellata di mirtilli, i Niggilan non hanno alcun riempimento interno[1].

Ricetta[2][3][modifica | modifica wikitesto]

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Per ottenere circa 20 Niggilan sono necessari:

  • 250 g di farina di frumento
  • 0,1 l di latte
  • 15 g di lievito
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 uova
  • 20 ml di olio
  • sale q.b.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Una volta ottenuto un impasto consistente, si iniziano a formare delle bolle; è quindi il tempo di far riposare l'impasto per circa 30 minuti. Riprendere l'impasto e lavorarlo nuovamente. Da qui si formano palline di circa 40 g da passare in farina da far poi riposare per circa 15 minuti. In seguito, è necessario stendere le singole palline come una ciambella, ovvero più spessa all'esterno che all'interno, in media di 0,5 centimetri e con un diametro pari a 5 centimetri. Dopodiché l'impasto è pronto per essere fritto su entrambi i lati. In ultimo, quando i Niggilan sono dorati e quindi estratti dall'olio bollente, risulta buona norma versare sopra a questi un cucchiaio l'olio caldo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Villabassa, storia e cultura in Alta Pusteria, su sudtirol.com. URL consultato il December 5, 2016.
  2. ^ Niggilan di Villabassa, su VIVOAltaPusteria. URL consultato il December 5, 2016.
  3. ^ Ricetta dei Niggilan, su VIVOAltoAdige. URL consultato il December 5, 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]