Niccolò Biddau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Niccolò Biddau (Torino, 1966) è un fotografo italiano conosciuto per la sua fotografia in bianco e nero sull'industria, architettura e scultura.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Niccolò Biddau si avvicina alla fotografia grazie alla passione trasmessagli dal padre, dopo gli studi classici e la laurea in Scienze Politiche decide di dedicarsi alla professione di fotografo.

Inizia la sua attività nel 1988 come fotografo freelance realizzando reportage in Estremo Oriente e in America Latina; successivamente si dedica alla fotografia di nudo e di moda, in Italia e all'estero.
A partire dal 1998, privilegiando il bianco e nero, focalizza la sua ricerca sui paesaggi urbani, sulla scultura e sulla fotografia d'interni.

Il 2002 segna una svolta nella sua produzione quando, indagando i cicli produttivi delle aziende italiane, pone al centro del proprio linguaggio interpretativo “l'estetica della tecnologia”. Da questo momento si dedica intensamente allo sviluppo di questo tema, realizzando campagne fotografiche sulle eccellenze industriali del Made in Italy che vengono pubblicate su monografie, esposte in mostre e riconosciute da awards internazionali. A ciò si affianca un nuovo nucleo di ricerca: complessi architettonici e monumentali con le loro componenti artistiche.

Dal 2005, parallelamente alla sua attività di fotografo, diventa anche curatore di libri e di mostre incentrate sul tema della fotografia industriale italiana per conto di istituzioni e aziende.
Nel 2007 fonda PHOTO publisher: una Società editoriale che, avvalendosi della collaborazione di diversi professionisti, pubblica sue monografie e organizza le sue mostre.

Nel 2010 è stato giudicato dalla giuria del Black and White Spider Awards, composta da trentanove tra i più importanti decision makers della fotografia mondiale, per originalità, merito artistico e stile come uno dei migliori fotografi internazionali nell'impiego del bianco e nero.
Dal 2019 è rappresentato da 29 ARTS IN PROGRESS : una Galleria italiana che rappresenta alcuni dei fotografi più raffinati e riconosciuti a livello mondiale.

Collabora con istituzioni, case editrici e industrie realizzando campagne fotografiche direttamente commissionate.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • 2018 - CHANGING MILANO - PHOTO publisher
  • 2015 - Effetto Resilienza - 24 Ore Cultura
  • 2012 - Industria (seconda edizione) - PHOTO publisher
  • 2011 - Industria - PHOTO publisher
  • 2007 - Piemonte Industria. Un secolo di lavoro in fotografia - PHOTO publisher
  • 2007 - Cultura d'impresa in Lombardia. Un secolo di lavoro in fotografia - PHOTO publisher
  • 2006 - Sculture ritrovate dell'AEM - Federico Motta Editore
  • 2005 - Gli Uomini, il lavoro, la fabbrica - Federico Motta Editore
  • 2004 - Lombardia Industria - SAN Editrice
  • 2003 - Palazzo Mezzanotte. Viaggio nel luogo simbolo della finanza italiana - SAN Editrice
  • 2002 - Piemonte Industria - SAN Editrice
  • 2002 - Gli Spazi della Parola - Elede Editrice
  • 1999 - Torino dalle 18 alle 20 - SAN Editrice

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2013 - European Photo Book of the Year Awards (Europe), vincitore con la monografia INDUSTRIA
  • 2012 - Black and White Spider Awards (Los Angeles-USA; London-UK), due nomination per le categorie Abstract e Still Life[1]
  • 2011 - Black and White Spider Awards (Los Angeles-USA; London-UK, tre nomination per le categorie Abstract e Still Life[2])
  • 2010 - Black and White Spider Awards (Los Angeles-USA; London-UK, Outstanding Achievement, vincitore della categoria "Still Life"[2][3])
  • 2009 - International Photography Awards (Los Angeles - USA), menzione d'onore per la categoria "Industrial"
  • 2009 - Premio Mar del Plata Città delle Idee (Mar del Plata - Argentina), premio del Consolato Italiano Mar del Plata per la mostra Piemonte Industria
  • 2008 - PremioFotografico (Milano - Italia), Premio della qualità creativa nelle fotografia professionale italiana, vincitore della categoria Interior Design e "Architettura"
  • 2008 - Premio Orvieto Fotografia (Orvieto - Italia), miglior progetto fotografico a Cultura d'impresa in Lombardia
  • 2006 - Premio Orvieto Fotografia (Orvieto - Italia), primo classificato "Sezione Libro Storico" a Gli uomini, il lavoro, la fabbrica
  • 2005 - Premio Orvieto Fotografia (Orvieto - Italia), miglior libro fotografico in assoluto e Premio Speciale a Lombardia Industria
  • 2005 - Orvieto Fotografia Professional Photography Awards (Orvieto - Italia) menzione speciale nella categoria "Fotografia Commerciale"
  • 2003 - Premio Fotopadova (Padova - Italia), menzione Speciale come "Miglior libro fotografico italiano per Piemonte Industria

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 - MIA Photo Fair, 29 ARTS IN PROGRESS Gallery (Milano, Italia)
  • 2019 - Le forme rivelate, 29 ARTS IN PROGRESS Gallery (Milano, Italia)
  • 2016 - Artefiera, con Fabbrica Eos (Bologna, Italia)
  • 2015 - Dall'album al libro fotografico, Foto/Industria 2015, Mast Gallery (Bologna, Italia) - collettiva
  • 2015 - L'industria alimentare, Corigliano Calabro Fotografia (Italia)
  • 2015 - MIA Photo Fair, con Fabbrica Eos (Milano, Italia)
  • 2014 - REW&FFWD, Fabbrica Eos (Milano, Italia) - collettiva
  • 2014 - Industria, Palazzo del Monferrato (Alessandria, Italia)
  • 2013 - Industria, Triennale (Milano, Italia)
  • 2011 - L'estetica della tecnologia, Istituto Italiano di Cultura (San Francisco, USA)
  • 2011 - Immagini dall'Archivio Fiat 1980-2010, Museo Fiat (Torino, Italia)
  • 2011 - Regioni e Testimonianze d'Italia. Fiat 1899 - 2011 (Roma, Italia)
  • 2011 - Piemonte Industria, Design Factory (Bratislava, Repubblica Slovacca)
  • 2011 - Piemonte Industria, Východoslovenská galéria (Košice, Repubblica Slovacca)
  • 2010 - Cento anni di imprese per l'Italia, Triennale (Milano, Italia) e Ara Pacis (Roma, Italia) - collettiva
  • 2010 - Piemonte Industria, Museo ItaloAmericano (San Francisco, USA)
  • 2009 - Piemonte Industria, La Fonderie (Bruxelles, Belgio)
  • 2009 - Piemonte Industria, Castello San Michele (Cagliari, Italia)
  • 2007 - Gli Spazi della Parola, Sinagoga di Alessandria (Italia)
  • 2007 - L'estetica della tecnologia, Fiera di Bergamo (Italia)
  • 2006 - La fabbrica comunica, Castello di Rivoli (Torino, Italia) - collettiva
  • 2005 - Gamberi di Fiume, Galleria Carlina (Torino, Italia) e Space4free (Milano, Italia), collettiva
  • 2005 - Lombardia Industria, Convegno dei giovani industriali, Santa Margherita Ligure, (Italia)
  • 2004 - Lombardia Industria, Palazzo Affari ai Giureconsulti, Milano (Italia)
  • 2003 - Torino Incontra…Piemonte Industria, Camera di Commercio (Torino, Italia)
  • 2002 - Gli Spazi della Parola, Sinagoga di Torino - Sinagoga di Ivrea - Sinagoga di Casale Monferrato (Italia)
  • 2000 - Una visione tra scultura e architettura, Venezia Immagine, Venezia (Italia)

Dal 2003 al 2011 i due progetti fotografici Piemonte Industria e Lombardia Industria, sono stati esposti in diverse città italiane: rispettivamente Verbania (2004), Novara (2005), Torino (2007), Biella (2007 e 2008), Cagliari (2009) e Milano (2004), Santa Margherita Ligure (2005), Brescia (2005), Torino (2006), Bergamo (2009).
Piemonte Industria, inoltre, è stato esposto anche in Argentina (Buenos Aires, Mar del Plata, San Jorge, Santa Fe e altre), Venezuela (Caracas - 2006), Repubblica Slovacca (Bratislava e Kosice - 2011), Belgio (Bruxelles - 2009).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN44579766 · ISNI (EN0000 0000 7846 1019 · LCCN (ENno2004040849 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004040849