National Research University – Higher School of Economics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Higher School of Economics
Высшая Школа Экономики.jpg
Complesso edilizio della HSE sulla Staraya Basmannaya Ulitsa
Ubicazione
StatoRussia Russia
CittàMosca (campus principale), Nižnij Novgorod, Perm', San Pietroburgo
Dati generali
SoprannomeHSE; ВШЭ
MottoNon scholae sed vitae discimus
Fondazione27 novembre 1992
Tipopubblica
RettoreJaroslav Kuzminov
PresidenteAleksandr Shokhin
Studenti40 300 ca (2017) [1]
Dipendenti7 000 ca
AffiliazioniBRICS Universities League, European University Association, Project 5-100[2]
Mappa di localizzazione
Sito web

La National Research University – Higher School of Economics (NRU HSE, in russo: Национальный исследовательский университет «Высшая школа экономики», НИУ ВШЭ?) è una delle principali[3] università della Federazione Russa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La HSE fu fondata il 27 novembre 1992 da Evgenij Yasin, Jaroslav Kuzminov, Revold Entov, Oleg Ananyin e Rustem Nureev, economisti russi che spingevano per una riforma del mercato interno. L'università fu istituita in un'ottica di sostegno ai nuovi piani governativi riformisti in Russia (sin dalle origini, la HSE ha potuto usufruire delle risorse fornite del programma TACIS di Cooperazione transfrontaliera dell'Unione europea[4]). Il fine precipuo della HSE era in principio quello di rinnovare la formazione dell'imprenditoria russa nel campo dell'economia durante la transizione verso l'economia di mercato. Dalla metà degli anni 1980, Kuzminov, Entov, Nureev e Ananyin introdussero pertanto nuovi corsi di matematica, economia e statistica nelle principali università russe, fino alla fondazione dell'HSE.

Il primo campus della HSE fu istituito nel 1992 a Kitaj-gorod, storico quartiere mercantile di Mosca confinante con le piazze centrali, ovvero: piazza Lubjanka, piazza Slavjanskaja e piazza Teatral'naja.

L'università ha sostenuto la partecipazione della Russia al processo di Bologna, ed ha altresì promosso l'introduzione dell'esame di stato unificato per riformare le ammissioni presso le università russe. Nel 2009, all'ateneo è stato conferito lo status di National Research University[5].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il campus principale si trova a Mosca, mentre le tre filiali regionali sono situate a Nižnij Novgorod e Perm' e San Pietroburgo; benché sottoposto alla direzione centrale di Mosca, ogni filiale è un istituto autonomo con programmi specifici di istruzione e ricerca.

L'università è strutturata in nove facoltà:

  • Economia
  • Economia mondiale ed affari internazionali
  • Fisica
  • Giurisprudenza
  • Informatica
  • Matematica
  • Scienze delle comunicazioni, media e design
  • Scienze sociali
  • Scienze umane

È altresì presente l'International College of Economics and Finance, dipartimento autonomo co-gestito dalla Higher School of Economics e dalla London School of Economics.

Alloggi[modifica | modifica wikitesto]

L'università dispone di nove dormitori, i quali hanno una capacità di 7736 posti letto[6].

Casa editrice[modifica | modifica wikitesto]

L'istituto ha una propria casa editrice, con sede centrale a Mosca, denominata The Higher School of Economics Publishing House.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Facts and figures — National Research University Higher School of Economics, su hse.ru. URL consultato il 15 marzo 2019.
  2. ^ Top Universities in Russia - 2019 Reviews & Rankings, su 4icu.org.
  3. ^ Top Universities in Russia - 2017 Reviews & Rankings, su 4icu.org.
  4. ^ I. Froumin, Establishing a New Research University: The Higher School of Economics, the Russian Federation, su The road to academic excellence: the making of world-class research universities / Philip G. Altbach and Jamil Salmi, eds.., Washington, D.C., World Bank (Directions in development. Human development), 2011, p. 301.
  5. ^ HSE:a New Official Status.
  6. ^ HSE Dormitories, su www.hse.ru. URL consultato il 21 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 0578 2005 · LCCN (ENno99020880 · WorldCat Identities (ENno99-020880