Naomi Alderman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Naomi Alderman (Londra, 1974) è una scrittrice, blogger e autrice di videogiochi britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1974 a Londra, cresce nella comunità degli Ebrei ortodossi[1].

Esordisce nel 2006 con il romanzo semi-autobiografico Disobbedienza che viene insignito dell'Orange Prize for New Writers[2] e trasposto in pellicola undici anni dopo[3].

Nel 2017 riceve il Baileys Women’s Prize for Fiction per il suo quarto romanzo Ragazze elettriche[4].

È autrice e sviluppatrice di videogiochi e di app[5].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Novellizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011: Doctor Who: Borrowed Time

Antologie[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015: Decision: six stories about decision-making di AA. VV.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda dell'autrice, su literature.britishcouncil.org. URL consultato il 5 settembre 2017.
  2. ^ Profilo della scrittrice, su edizioninottetempo.it. URL consultato il 5 settembre 2017.
  3. ^ Noemi Milani, “Disobbedienza”, l’esordio di Naomi Alderman, torna in libreria e va al cinema, su illibraio.it, 25 ottobre 2018. URL consultato il 26 ottobre 2018.
  4. ^ Naomi Alderman wins 2017 Baileys Women’s Prize for Fiction, su womensprizeforfiction.co.uk. URL consultato il 5 settembre 2017.
  5. ^ Videogiochi realizzati, su mobygames.com. URL consultato il 5 settembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5223660 · ISNI (EN0000 0001 1872 5307 · LCCN (ENn2006034931 · GND (DE132588331 · BNF (FRcb150978923 (data)