NGC 2300

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 2300
Galassia a spirale
Scoperta
ScopritoreAlphonse Louis Nicolas Borrelly
Data1871
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
CostellazioneCefeo
Ascensione retta07h 32m 23,6s
Declinazione+85° 42′ 34″
Distanza84,1 milioni a.l.
(25,8 milioni pc)
Magnitudine apparente (V)11,0
Dimensione apparente (V)2',8 x 2',0
Redshift0,006354
Luminosità superficiale12,7
Angolo di posizioneda 78° a 107,5°
Velocità radiale1905 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia a spirale
ClasseSA0°
Altre designazioni
UGC 3798; PGC 21231; Arp 114
Mappa di localizzazione
NGC 2300
Cepheus IAU.svg
Categoria di galassie a spirale

Coordinate: Carta celeste 07h 32m 23.6s, +85° 42′ 34″

NGC 2300 è una galassia visibile nella costellazione di Cefeo; possiede un aspetto interessante, caratterizzato da una marcata condensazione centrale di circa 25" di diametro. Ha una forma arrotondata non del tutto regolare.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Dà l'impressione di somigliare ad un ammasso globulare non forzando troppo gli ingrandimenti. Anche se la catalogazione fa pensare ad una galassia a spirale, anche ad alti ingrandimenti i bracci non sono distinguibili dal nucleo centrale. A 6,4' verso ovest-nord-ovest vi è la galassia NGC 2276, sede di cospicue osservazioni di supernove e con cui, stando a recenti misurazioni, sembra essere in interazione fisica.[1]

La stella più luminosa nelle vicinanze è la doppia SAO 1148, o ADS 5868, la cui componente principale è di magnitudine 8,03 e di tipo spettrale F8, mentre la secondaria è separata di 0,7' ed è di magnitudine 9,8.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0, William-Bell inc. ISBN 0-943396-14-X
  • (EN) Uranometria 2000.0 – Deep Sky Field Guide – Willmann-Bell (2001)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari