Mto wa Mbu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mto wa Mbu
ward
Mto wa Mbu – Veduta
Strada principale
Localizzazione
StatoTanzania Tanzania
RegioneArusha
DistrettoMonduli
Territorio
Coordinate3°21′S 35°51′E / 3.35°S 35.85°E-3.35; 35.85 (Mto wa Mbu)Coordinate: 3°21′S 35°51′E / 3.35°S 35.85°E-3.35; 35.85 (Mto wa Mbu)
Abitanti11 405[1] (2012)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
ISO 3166-2TZ-01
Cartografia
Mto wa Mbu – Localizzazione

Mto wa Mbu (in lingua swahili = "fiume delle zanzare") è un villaggio masai della Tanzania settentrionale (regione di Arusha), situato sulle sponde del Lago Manyara.

Il villaggio dista circa 120 km dal capoluogo Arusha ed oltre ad essere la porta di ingresso al parco nazionale del lago Manyara è un importante snodo per le rotte che portano alla riserva naturale di Ngorongoro, al parco nazionale del Serengeti e al parco nazionale del Tarangire.[2]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Pousse de riz Mto Wa Mbu.jpg

Il piano di opere per l'irrigazione risalente agli anni '50 ha trasformato il territorio intorno a Mto wa Mbu in un'area estremamente fertile dando un notevole impulso all'agricoltura, che rappresenta la principale risorsa economica.[3]
Il villaggio è un importante centro di produzione di banane, con oltre trenta varietà coltivate, originarie di varie regioni della Tanzania.[2] Altre risorse importanti sono il riso e il mais.[4] .

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2012 la circoscrizione di Mto wa Mbu contava 11.405 abitanti.[1]
Lo sviluppo delle attività agricole ha richiamato nell'area gente di tutte l'etnie della Tanzania, ciascuna con le proprie tradizioni culturali, per cui accanto alle famiglie Maasai, si trovano i Chagga, i Sandawe, i Rangi solo per citare alcune delle etnie più rappresentate.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 2012 Tanzania Population and Housing Census, National Bureau of Statistics. URL consultato il 16 giugno 2013 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2013).
  2. ^ a b Welcome to Mto wa Mbu!, su mtowambuvillage.tripod.com. URL consultato il 16 giugno 2013.
  3. ^ a b Mto wa Mbu Cultural Tourism Programme, su infojep.com. URL consultato il 17 giugno 2013.
  4. ^ Government helps Mto-Wa-Mbu farmers boost yields from irrigation scheme (10 june 2013), su africainvestor.com. URL consultato il 16 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145404399 · LCCN (ENn79087677
Africa Portale Africa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa