Moschea di Yahya Pascià

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moschea di Yahya Pascià
Јахја-паша.jpg
StatoMacedonia del Nord Macedonia del Nord
RegioneSkopje
LocalitàSkopje
Coordinate42°00′13.68″N 21°28′10.2″E / 42.0038°N 21.4695°E42.0038; 21.4695
ReligioneIslam sunnita
Stile architettonicoArchitettura ottomana
Inizio costruzione1503

La moschea di Yahya Pascià (in macedone: Јахја-пашина џамија) è una moschea ottomana di Skopje, capitale della Macedonia del Nord. Si trova a nord del quartiere del vecchio bazar.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La moschea venne fatta costruire da Yahya Pascià, un dignitario ottomano che aveva rivestito la carica anche di beylerbey di Rumelia, tra il 1503 ed il 1504. Come testimoniato dallo scrittore e viaggiatore turco Evliya Çelebi, in origine l'edificio era sormontato da una cupola, andata probabilmente distrutta durante l'incendio del 1689 e sostituita con il tetto attuale[1].

Il minareto è altro 45 metri, mentre la punta conica che lo sovrasta è alta 10 m. Questi dati fanno sì che il minareto della moschea di Yahya Pascià fosse il più alto di tutta la Rumelia[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ottoman monuments[collegamento interrotto]
  2. ^ Ibidem

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]