Morire gratis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Morire gratis
Paese di produzioneItalia
Anno1968
Durata83 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, avventura
RegiaSandro Franchina
SoggettoSandro Franchina
Casa di produzioneFedel Film
FotografiaGuido Cosulich de Pecine
MusicheStefano Torossi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Morire gratis è un film di Sandro Franchina del 1968, interpretato da Franco Angeli e Karen Blanguernon. Viene narrato il viaggio in auto da Roma a Parigi di un artista che porta una sua opera (la scultura della Lupa Capitolina) per esporla ad una mostra.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Roma, 1968. Un artista romano espone una sua scultura raffigurante la Lupa Capitolina: dopo due giorni dovrà portare l'opera a Parigi per esporla in un'altra Galleria. Un invitato francese è molto interessato e concordano di trovarsi a Parigi per perfezionare la vendita. Nonostante la stanchezza lo scultore decide di partire la notte stessa per il lungo viaggio. Carica la scultura sulla sua Alfa Romeo Giulia e parte. Dopo qualche chilometro si imbatte in Giovanni, un ricco signore attempato che si vanta di guidare una Jaguar; qua incontra anche Michelle, giovane ragazza parigina che deve rientrare a casa. Dopo essersi beffati di Giovanni i due intraprendono il tragitto verso la Francia. Durante il viaggio avranno modo di conoscersi e confrontarsi. In un'occasione maltratteranno un anziano ed in seguito, già in terra francese, accetteranno uno scambio di coppia proposto dal gestore del ristorante dove il protagonista si lamenta di tutto, dai vini alla frutta e persino dei quadri esposti sulle pareti. Giunti a Parigi, Michelle si reca a casa e in seguito andrà alla mostra per salutare il suo compagno di viaggio. La trattativa per la vendita della scultura non va esattamente come l'artista sperava e litiga pesantemente con la direttrice della Galleria. Alcuni individui lo aggrediscono e Michelle, che non è rimasta indifferente al suo fascino, lo cura dalle ferite e accetta di riaccompagnarlo a Roma.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema