Miti, mode e rock 'n' roll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miti, Mode e Rock'n'Roll
PaeseItalia
Anno1990
Genererotocalco, musicale, costume
Edizioni1
Puntate8
Durata30 min.
Lingua originaleitaliano
Crediti
IdeatoreEmilio Carelli, Tullio Camiglieri
Rete televisivaItalia 1

Miti, Mode e Rock'n'Roll è un programma televisivo d'inchiesta e di costume che andò in onda su Italia 1 dal 1º novembre al 20 dicembre 1990 per otto giovedì in seconda serata[1].

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

La trasmissione era incentrata sul confronto tra il mondo giovanile allora contemporaneo e quello del passato con le costanti del suo rapporto con il rock e dell'immaginario collettivo ad esso legato, a partire dagli anni cinquanta e attraverso le evoluzioni musicali e sociali successive[2]. Il programma alternava immagini di repertorio ad interventi di autorevoli testimoni d'epoca (Renzo Arbore, Mario Capanna[2], Renato Nicolini e Paolo Liguori tra gli altri) di protagonisti del revival Rock and roll (come i Dennis and the Jets) o di semplici ragazzi fermati per strada[2]. Caratteristiche della trasmissione erano l'assenza di qualsiasi conduttore o voce fuori campo a fungere da guida e il montaggio molto veloce ispirato allo stile dei videoclip[2].

Ogni puntata era monotematica e questo era l'argomento rispettivo per ciascuna[2]:

1) Donne e Motori (1/11/1990);

2) Tenera è la Notte (8/11/1990);

3) Le Strade della Libertà (15/11/1990);

4) Figli della Perestrojka (22/11/1990);

5) Le Stagioni del Rock (29/11/1990);

6) I Sogni Infranti (6/12/1990);

7) Tribù Metropolitane (13/12/1990);

8) Ma l'Amor Mio Non Muore (20/12/1990);

Autori del programma erano Emilio Carelli e Tullio Camiglieri, già ideatori del precedente Ottanta non più ottanta sempre su Italia 1.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

I brani che accompagnavano i bumper erano When the Music's Over dei Doors e Strange Kind of Woman dei Deep Purple.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ sito Archivio la Repubblica.it [1].
  2. ^ a b c d e pag.20 de L'Unità del 1/11/1990, vd. Archivio Storico Unità [2] Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive..
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione