Mimì Maggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Domenico Maggio, detto Mimì (Napoli, 2 febbraio 1879Roma, 6 giugno 1943), è stato un attore e cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debutta all'età di 20 anni, al teatro Rossini[quale?].

Artista passionale, ricco di fascino e di buone qualità canore, è stato l'interprete preferito dei più importanti autori e dei migliori impresari del Caffè-Concerto d'inizio '900.

Dopo alcune esibizioni al Teatro Rossini, la sua attività lavorativa diventa più intensa, e di conseguenza anche la sua fama.

Nel 1910 fa parte del trio Maggio-Coruzzolo-Ciamarella e nel 1916 mette su una Formazione, dove tra l'altro, milita un giovanissimo Totò.

Intanto si sposa con Antonietta Gravante, una cabarettista di successo, proveniente da una ricca famiglia.

La coppia avrà 16 figli, di cui 7 seguiranno le orme paterne:

Mimì Maggio morì a Roma, all'età di 64 anni.