Methanobrevibacter smithii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Methanobrevibacter smithii
Immagine di Methanobrevibacter smithii mancante
Classificazione scientifica
Dominio Archaea
Phylum Euryarchaeota
Classe Methanobacteria
Ordine Methanobacteriales
Famiglia Methanobacteriaceae
Genere Methanobrevibacter
Specie M. smithii
Nomenclatura binomiale
Methanobrevibacter smithii
(Balch and Wolfe 1981)[1]

Methanobrevibacter smithii è l'archèobatterio predominante nell'intestino umano. Ha forma di coccobacillo e gioca un ruolo importante nella digestione dei polisaccaridi. Produce infatti metano partendo da idrogeno e anidride carbonica, consumando i prodotti finali della fermentazione batterica. Si ipotizza che tale attività permetta l'aumento di estrazione di energia dai nutrienti, spostando la fermentazione batterica verso prodotti finali con più alto grado di ossidazione.[2]

M.smithii e stitichezza[modifica | modifica wikitesto]

Studi osservazionali mostrano una forte associazione tra la presenza di metano nell'intestino e un rallentamento dei tempi di transito intestinale. Dati sperimentali suggeriscono che il metano eserciti un'attività inibitoria diretta sulla muscolatura involontaria di ileo e colon e un possibile ruolo di segnalatore gassoso. Le statine appaiono inibire la biosintesi della membrana cellulare degli Archea e, nel caso di statine lattoniche come la lovastatina, sembrano inibire la metanogenesi anche attraverso altri meccanismi, aprendo la strada a potenziali interventi terapeutici su tale fattore eziologico specifico della stitichezza.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Catalogue of Life – Methanobrevibacter smithii, su catalogueoflife.org. URL consultato il 26 febbraio 2021.
  2. ^ Armougom F, Henry M, Vialettes B, Raccah D, Raoult D, Monitoring Bacterial Community of Human Gut Microbiota Reveals an Increase in Lactobacillus in Obese Patients and Methanogens in Anorexic Patients, in PLOS ONE, vol. 4, n. 9, 2009, p. e7125, DOI:10.1371/journal.pone.0007125, PMC 2742902, PMID 19774074.
  3. ^ Gottlieb, K., Wacher, V., Sliman, J., & Pimentel, M. (2015). Review article: inhibition of methanogenic archaea by statins as a targeted management strategy for constipation and related disorders. Alimentary Pharmacology & Therapeutics.
Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia