Mentire con le statistiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mentire con le statistiche
Titolo originale How to Lie with Statistics
Autore Darrell Huff, Irving Geis
1ª ed. originale 1954
1ª ed. italiana 2005
Genere Saggistica
Sottogenere Divulgazione scientifica
Lingua originale inglese

Mentire con le statistiche (How to Lie with Statistics) è un noto[1] testo di Darrell Huff. L'edizione italiana è stata pubblicata da Monti & Ambrosini Editori su licenza di Pollinger Ltd.

Presentato ironicamente dall'autore come «una specie di breviario su come usare le statistiche per ingannare», il libro è in effetti un brillante corso di autodifesa contro distorsioni e manipolazioni dell'informazione attraverso l'uso di dati statistici, e appartiene a tutti gli effetti al genere della divulgazione scientifica.
Pubblicato per la prima volta nel 1954, ha venduto nella sola edizione inglese più di mezzo milione di copie, diventando il testo sulla statistica più letto di tutti i tempi.[2]
Nel corso degli anni, molte edizioni si sono succedute, in inglese come in altre lingue. Nel 2003, la prima edizione cinese è stata pubblicata dal Department of Economics of Shanghai University. Nel 2005, in occasione del cinquantesimo anniversario della prima edizione, il prestigioso Institute of Mathematical Statistics[3] ha dedicato al libro di Huff una sezione speciale della sua rivista.

L'edizione italiana riproduce le illustrazioni originali di Irving Geis[4], alla cui simpatica immediatezza si deve certamente parte del successo del libro.

Viene attribuita a Benjamin Disraeli la frase: There are three kinds of lies: lies, damned lies, and statistics ("Ci sono tre specie di bugie: le bugie, le sfacciate bugie, e le statistiche").

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Over the last fifty years, How to Lie with Statistics has sold more copies than any other statistical text.» J. Michael Steele, Darrell huff and Fifty Years of How to Lie with Statistics, in Statistical Science, 2005, vol. 20, n. 3, pag. 205-209. L'articolo fa parte di una sezione speciale della prestigiosa rivista dell'Institute of Mathematical Statistics, pubblicata per celebrare il cinquantennale della prima edizione del testo di Huff.
    L'articolo costituisce anche la principale fonte utilizzata per la redazione di questa voce. Versione Pdf
  2. ^ «Darrell Huff published [...]a volume which over time would become the most widely read statistics book in the history of the world.» J.M. Steele, art. cit.
  3. ^ (EN) Sito Institute of Mathematical Statistics
  4. ^ Irving Geis (1908 - 1997), fu un illustratore editoriale di successo. Divenne celebre come illustratore scientifico quando, nel 1961, disegnò per Scientific American la struttura della prima proteina scoperta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura