Mathaf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mathaf
Near the entrance to Mathaf Museum in Fereej Al Zaeem.jpg
Installazione all'esterno del museo
Ubicazione
StatoQatar Qatar
LocalitàDoha
Coordinate25°18′38″N 51°25′11″E / 25.310556°N 51.419722°E25.310556; 51.419722
Caratteristiche
TipoMuseo d'Arte
Collezioniarte moderna e contemporanea
Istituzione2010
Aperturadicembre 2010
ProprietàQatar Museums
DirettoreZeina Arida
Sito web

Il Mathaf, chiamato anche Museo Arabo di Arte Moderna (in arabo المتحف العربي للفن الحديث), è un museo nazionale situato a Doha, in Qatar.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Istituito nel 2010, è considerato tra le più importanti attrazioni culturali del Paese.[2]

Il museo ha ufficialmente aperto nel dicembre 2010 ed è stato allestito in un edificio nella Education City della Qatar Foundation a Doha, progettato dall'architetto francese Jean-François Bodin;[3] Mathaf (in arabo متحف) significa in "museo".[4] La collezione esposta all'interno del complesso museale è stata raccolta dallo sceicco Hassan bin Mohammed Al Thani.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Mathaf: il Museo arabo di arte moderna, su visitqatar.qa. URL consultato il 5 maggio 2022.
  2. ^ Qatar's MIA, Mathaf shortlisted for museum 'Oscar' awards - Doha News, su web.archive.org, 30 gennaio 2019. URL consultato il 5 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2019).
  3. ^ (EN) Nicolai Hartvig, Qatar Looks to Balance Its Arts Scene, in The New York Times, 6 gennaio 2012. URL consultato il 5 maggio 2022.
  4. ^ MATHAF: Arab Museum of Modern Art, Doha | Qulture, su web.archive.org, 15 settembre 2014. URL consultato il 5 maggio 2022 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2017).
  5. ^ Copia archiviata, su artasiapacific.com. URL consultato il 5 maggio 2022 (archiviato dall'url originale l'11 dicembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN167717551 · ISNI (EN0000 0001 2199 3644 · LCCN (ENno2002111270 · GND (DE16155161-0 · BNF (FRcb13773128m (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2002111270