Massimo Barra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Barra

Massimo Barra (Roma, 22 agosto 1947) è un medico italiano esperto di tossicodipendenze, con numerosi incarichi di responsabilità nella Croce Rossa.

Massimo Barra in Niger, Operazione Sahel'85.
Massimo Barra, seduto, al 40' anniversario di Villa Maraini

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Barra è uno tra i primi medici in Italia a prendersi cura professionalmente dei tossicodipendenti. Ha iniziato questa attività dal 1974 presso il Centro delle Malattie Sociali del Comune di Roma e due anni dopo ha costituito Villa Maraini, la cui Fondazione ha diretto per più di 30 anni.

È stato Primario della Clinica "Madonna del Tufo" dal 1986 al 2005.

Nel 1993 e 1994 è stato Assessore alle Politiche della Solidarietà della Provincia di Roma.

Ha Ricoperto numerose carice di alta responsabilità presso la Croce Rossa Italiana e la Croce Rossa Internazionale. Per la Croce Rossa ha effettuato oltre 450 missioni in più di 120 paesi.

Vita professionale[modifica | modifica wikitesto]

Volontario della Croce Rossa fin dall'età di 8 anni, Barra è stato per 8 anni Presidente Nazionale dei Pionieri della Croce Rossa e per 21 anni Ispettore Nazionale dei 70.000 Volontari del Soccorso attivi in 1.050 località su tutto il territorio nazionale.

Dopo un lungo periodo in cui la Croce Rossa Italiana è stata diretta da commissari straordinari, l'11 dicembre 2005 Massimo Barra è eletto Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana con 623 preferenze su 637 votanti, succedendo a Maurizio Scelli. Ha ricoperto questa carica fino al 30 ottobre 2008.

A Ginevra alla Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Massimo Barra è stato Presidente della Commissione Giovani dal 1974 al 1982, Presidente della Commissione Sviluppo dal 1982 al 1990 e dal 2005 al 2008, Vice Presidente dal 28 aprile 2004 al 2005.

È stato Presidente dell'E.R.N.A. (European Red Cross Network on AIDS) dal 1998 al 2003 e dal 2015 ad oggi.

Nel 2003 è membro del Consiglio di Amministrazione del Fondo globale per la lotta all'Aids, la tubercolosi e la malaria (GFATM).

È componente della Commissione Permanente della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa dal 2007, Commissione di cui è stato Vice Presidente da novembre 2007 a novembre 2009 e Presidente da novembre 2009 a novembre 2011.

È Presidente della Partnership on Substance Abuse dal 2012 ad oggi.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa
— 1991
Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica
— 2005
Gran Croce al Merito della Croce Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito della Croce Rossa
— 2005
Gran Croce al Merito dell'Ordine di Danilo I del Montenegro - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce al Merito dell'Ordine di Danilo I del Montenegro
— 2008
Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 2008
Cavaliere di Gran Croce del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio
— 2016
  • Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa Spagnola (2002)
  • Medaglia della Croce Rossa Slovacca per "l'Umanità, la Solidarietà ed il Servizio Volontario" (2003), ricevuta dal Presidente della Repubblica Slovacca Rudolf Schuster
  • Medaglia d'Oro al Merito della Croce Rossa Sammarinese (2005)
  • È cittadino onorario della città di Bagni di Lucca (2005)
  • Medaglia di Vermeil della riconoscenza della Croce Rossa Monegasca (2008), ricevuta dal Principe Alberto II di Monaco
  • Medaglia dell'Ordine Katarine Zrinske per alti meriti in campo umanitario (2008), insignito dal Presidente della Repubblica Croata, Stjepan Mesić
  • Attestato di Civica benemerenza conferito dalla città di Cagli (2008)
  • Encomio solenne con medaglia d'argento “al Merito” dalla città di Minturno (1997)
  • Socio Onorario della Croce Rossa Croata (2007)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie