Martin Sweet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martin Sweet
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Heavy metal
Hair metal
Hard rock
Sleaze metal
Periodo di attività 2000 – in attività
Strumento chitarra, voce, basso
Etichetta Dïet Records
Gruppo attuale Sweet Creature Sister
Gruppi precedenti Crashdïet
Album pubblicati 7
Studio 6
Live 1
Sito web

Martin Sweet, nome d'arte di Martin Hosselton (Stoccolma, 5 maggio 1979), è un chitarrista, cantante e bassista svedese.

Entra a far parte dei Crashdïet nel 2002. Nel 2005 esce album Rest in sleaze che si rivelerà un grande album per quanto riguarda la scena hair metal svedese. Nel 2006 il cantante Dave Lepard morí suicida a causa del suo pesante uso di droghe; nonostante ciò i Crashdïet pubblicarono un nuovo album nel 2008 con alla voce Olli Herman che però abbandono la band per portare avanti il progetto con i Reckless Love. Subentrò il cantante Simon Cruz con cui i Crashdïet pubblicarono Generation Wild (2010) e The Savage Playground (2013), Simon Cruz, però, abbandonò la band nel per motivi misteriosi nel 2015. È inoltre il compositore di maggior parte dei testi della band svedese Crashdiet e produttore della band svedese Redlight Attraction. Dal 2015 è entrato a far parte della band svedese Sister nel ruolo di bassista con nel 2016 ha preso parte alla registrazione dell'album Stand Up Forward March. Nel 2015 ha dato inizio ad un progetto da solista fondando la band Sweet Creature con la quale ha pubblicato l'album The Devil Knows Me.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]