Mark Strand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mark Strand nel 2012
Premio Pulitzer Premio Pulitzer nel 1999

Mark Strand (Summerside, 11 aprile 1934Brooklyn, 29 novembre 2014) è stata una poeta, critico letterario e accademico canadese naturalizzata statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia ebrea a Summerside nel 1934, Mark Strand trascorse la gran parte della sua vita negli Stati Uniti.[1] Dopo aver ottenuto la laurea triennale all'Antioch College proseguì gli studi studiando pittura sotto la supervisione di Josef Albers a Yale. Successivamente conseguì la laurea magistrale all'Università dell'Iowa nel 1962.[2]

Tra il 1964 e il 2014 pubblicò oltre una ventina di raccolta di poesie, una dozzina di saggi e cinque volumi di traduzioni dal portoghese, lo spagnolo e l'italiano (pubblicando, tra gli altri, una traduzione inglese del IV canto dell'Inferno). All'attività poetica, Strand affiancò quella accademica e per oltre cinquant'anni insegno in prestigiosi atenei statunitensi, tra cui l'Università Columbia, l'Università di Chicago e l'Università di Princeton, oltre ad essere visiting professor a Yale ed Harvard; inoltre insegnò anche all'Università dell'Iowa e Università federale di Rio de Janeiro. Nel 1982 fu elettro membro dell'American Academy of Arts and Letters, mentre nel 1990 fu il poeta laureato degli Stati Uniti.[3] Nel 1993 vinse il Premio Bollingen per la poesia, mentre nel 1999 vinse il Premio Pulitzer per la poesia per la raccolta Blizzard of One.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hillel Italie, Pulitzer laureate Mark Strand dies at 80, su www.timesofisrael.com. URL consultato il 2 maggio 2021.
  2. ^ (EN) Interviewed by Wallace Shawn, The Art of Poetry No. 77, 1998. URL consultato il 2 maggio 2021.
  3. ^ Poet Laureate | Poetry & Literature | Programs | Library of Congress, su Library of Congress, Washington, D.C. 20540 USA. URL consultato il 2 maggio 2021.
  4. ^ (EN) Associated Press, Mark Strand, former US poet laureate, dies aged 80, su the Guardian, 30 novembre 2014. URL consultato il 2 maggio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49272680 · ISNI (EN0000 0001 2131 9879 · Europeana agent/base/65880 · LCCN (ENn79090257 · GND (DE119045680 · BNF (FRcb12197109j (data) · BNE (ESXX1086221 (data) · NLA (EN35527921 · NDL (ENJA00715423 · WorldCat Identities (ENlccn-n79090257